Marco Bonometti
Marco Bonometti

Bergamo, 5 giugno 2020 - Una nuova lettera di minacce è stata recapitata al presidente di Confindustria Lombardia, Marco Bonometti, che è sotto scorta da due settimane.

Il nuovo messaggio è al vaglio della Procura di Brescia dove è aperto il fascicolo sulle prime minacce recapitate a Bonometti nella sede di Confindustria Bergamo. L'ultima lettera non contiene proiettili e riporta la firma Walter Alasia legata alla memoria delle Br. E' plausibile che il gesto sia collegato alla sua presa di posizione contro la chiusura delle aziende durante l’emergenza Covid. Era inizio marzo, i contagi imperversavano, le terapie intensive esplodevano – in quel frangente l’epicentro dell’epidemia erano Alzano e Nembro – e Bonometti dichiarava la sua contrarietà alla zona rossa.