Quotidiano Nazionale logo
25 gen 2022

Covid, il tasso di mortalità fra i bambini. A gennaio aumento di ricoveri fra gli under 18

In pochi casi si registrano forme gravi ma nell'ultima settimana sono cresciute le forme che necessitano di cure ospedaliere

fabio lombardi
Cronaca
featured image
Vaccino covid bambini, come si prenota

Milano, 25 gennaio 2022 - Il Covid, questo si sa sin dall'esordio del virus, colpisce meno i bambini e soprattutto, raramente genera forme gravi. Ma non mancano i casi di ospedalizzazione anche fra i più piccoli, e non solo di bambini fragili, ma anche sani come è accaduto per il bimbo di 10 anni deceduto nella ultime ore a Torino.

Ma qual è il tasso di mortalità del Covid fra i bambini?

Occorre innanzitutto dire che la gravità, e la mortalità della malattia nei bambini, è da mettere anche in relazione allo sviluppo dei Paesi (in africa è molto più letale ad esempio). 

In Italia

I dati forniti dall’Iss nel rapporto epidemiologico che evidenzia come dall’inizio dell’epidemia fino al 24 novembre 2021, evidenziano come nella popolazione 0-19 anni ci sono stati 826.774 casi confermati di infezione, con 8.632 ricoveri ospedalieri, 251 ricorsi alla terapia intensiva e 35 decessi distribuiti nelle diverse fasce di età. Studi che però ancora non contemplano l'ultima fase con l'ascesa della variante Omicron.

Con Omicron nell'ultima settimana

La fascia di età che registra il più alto tasso di incidenza settimanale per 100.000 abitanti è la fascia d’età 10-19 anni con un’incidenza pari a 2.599 per 100.000 abitanti, in aumento rispetto alla settimana precedente. Al momento, l’incidenza più bassa, ma sempre molto elevata, si rileva nelle fasce di età superiori agli 80 anni (632 per 100.000 abitanti) che presentano anche una maggiore copertura vaccinale sia con ciclo completo che con dose di richiamo.

Aumentano i piccoli ricoverati

Nella settimana 11-18 gennaio crescono del 27,5% i pazienti Covid minori di 18 anni ricoverati in ospedale. E' quanto emerge dall'ultimo report della Fiaso, in base ai dati dei 4 ospedali pediatrici e dei reparti di pediatria degli ospedali sentinella della Federazione italiana aziende sanitari e ospedaliere.  Il numero degli under 18 ricoverati è passato da 120 a 153, di cui 10 in terapia intensiva. Tra i bimbi e ragazzi ricoverati, il 34% ha meno di 6 mesi. Complessivamente, quasi 2 su 3 dei minori ricoverati (61%) ha meno di 4 anni ed è dunque in una fascia di età non vaccinabile, mentre il 25% ha tra 5 e 11 anni

L'ultima settimana

Circa 400 ospedalizzazioni nei bambini tra 5 e 11 anni nell'ultima settimana. A rilevarlo e' un'elaborazione della Societa' Italiana di Pediatra su dati dell'Istituto Superiore di Sanita', sottolineando l'importanza della vaccinazione per proteggere i piu' piccoli anche dal rischio di ricoveri. "La crescita del tasso di incidenza sta rallentando in tutte le fasce di eta' tranne che nei bambini sotto gli 11 anni per i quali risulta in aumento" afferma la Presidente SIPA Annamaria Staiano. "Nell'ultima settimana nei bambini tra 5 e 11 anni, per i quali e' disponibile un vaccino sicuro ed efficace, sono state registrate circa 400 ospedalizzazioni sulle 834 complessive che hanno riguardato la popolazione 0-19 anni".

In Africa muore l'8% dei bimbi ricoverati

I bambini ricoverati per Covid nei paesi dell'Africa Sub-Sahariana hanno un rischio di morte ben più elevato di quelli europei e statunitensi. Sono oltre l'8% dei piccoli che finiscono in ospedale per il SARS-CoV-2. È quanto risultato da uno studio pubblicato sulla rivista JAMA Pediatrics e condotto da epidemiologi della University of Pittsburgh.

Lo studio ha esaminato gli esiti della malattia di 469 bambini dai tre mesi di vita ai 19 anni ricoverati in ospedali di sei paesi africani: Repubblica Democratica del Congo, Ghana, Kenya, Nigeria, Sud Africa e Uganda. È emerso che il 34,6% dei bambini ricoverati sono finiti in terapia intensiva o hanno richiesto il supporto di ossigeno. I decessi sono stati 39, oltre l'8% del campione.

Per confronto nei paesi ricchi i decessi per  Covid nei bambini si aggirano tra l'1% e il 5% dei piccoli ricoverati. «L'elevata mortalità dei bambini ricoverati per COVID-19 nel nostro studio mette in dubbio l'idea che il COVID-19 sia una malattia non grave in questa fascia di età», hanno riferito gli autori del lavoro. «I nostri risultati servano da allerta per rafforzare la campagna vaccinale e gli interventi terapeutici tra i bambini e gli adolescenti fragili in Africa,» hanno aggiunto. «I vaccini non sono ancora ampiamente disponibili in questi paesi - hanno concluso - e le unità pediatriche di terapia intensiva non sono facilmente accessibili». 

La vaccinazione nella fascia 5-11 anni

Attualmente solo il 7% dei 3.656.069 bambini italiani tra i 5 e gli 11 anni ha completato il ciclo vaccinale con due dosi e il 27% e' stato immunizzato con la prima dose. Complessivamente nell'ultima settimana sono state oltre 294mila le nuove infezioni nella fascia di eta' 0-19 anni, con 834 ospedalizzazioni, 13 ricoveri in terapia intensiva e un morto.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?