Lombardia, i dati del contagio
Lombardia, i dati del contagio

Milano, 2 gennaio 2021 - Ancora tremila nuovi malati di coronavirus in Lombardia nelle ultime ventiquattro ore. E ottanta vittime. Resta alto il livello di contagi, per un 2021 che si apre senza grandi schiarite in Lombardia, dove fra l’altro cresce, ancorché di pochi decimali, la quota di positivi sul totale dei tamponi effettuati. Si arriva all’11,9% contro l’11,7% raggiunto il 31 dicembre. Si segnala un calo, ancora, dei ricoverati nelle terapie intensive, ma limitato a due unità. E 85 posti occupati in meno nei reparti ordinari.

Dei 3.056 casi, un terzo si registra ancora fra le aree del Milanese e della Brianza. Ma quasi 462 casi si segnalano ancora a Brescia. Quando all’incidenza dei positivi sulla popolazione il record è ancora quello di Varese, con quasi il 6% dei residenti contagiati. Fra il 5 e il 6% di incidenza si piazzano anche Como, Monza e Milano. Si trovano fra il 4% e il 5% di casi Covid fra la popolazione Sondrio, Lodi, Pavia e Cremona. Situazione leggermente migliore nel terzetto Mantova, Lecco e Brescia, fra il 3% e il 4% di incidenza. Bergamo ultima, con appena il 2,53% di casi Covid fra i residenti da inizio pandemia. Ma qui, come pure a Brescia e Lodi, molto colpite nella prima ondata, i dati risultano sottostimati perché tanti casi di marzo e aprile non furono censiti.