Emergenza Coronavirus
Emergenza Coronavirus

Milano, 19 settembre 2020 - Sono 243 i nuovi positivi di oggi, sabato 19 settembre, in Lombardia. Sono stati effettuati 21.721 tamponi (1.928.410 da inizio emergenza Covid-19), quasi 5mila più di ieri (16.828), quando i nuovi contagi erano 224. Stando al bollettino odierno della Regione dei nuovi casi 29 sono ‘debolmente positivi’ e 10 derivano da test sierologico. Migliora leggermente il rapporto tra positivi e tamponi, oggi all'1,1%, ieri all'1,33%. Il dato più critico di oggi riguarda sicuramente i decessi: nove i morti, contro i due dei giorni precedenti, che portano il totale a 16.917. In aumento di 4 unità le terapie intensive (36 in totale, ieri erano stabili) mentre calano nettamente gli altri ricoveri (-13), portando il dato a 271. In aumento i guariti/dimessi, +326: sono 78.695 in totale, di cui 1.455 dimessi e 77.240 guariti.

I dati di sabato 19 settembre

I dati delle province

Per quanto riguarda la distribuzione territoriale dei casi è sempre la provincia di Milano a far registrare il maggiore incremento: oggi +89, di cui 36 a Milano città. A seguire Brescia e Monza e Brianza, entrambe con 37 nuovi casi. +14 a Pavia, +12 a Varese e +11 a Bergamo. Incrementi a una cifra nelle altre province. Como +9, Lecco +8, Mantova +5, Sondrio +4. A Lodi aumento di 3 casi, a Cremona di 2. 

In Italia 1.638 casi e 24 morti

Sono 1.638 i nuovi casi e 24 le persone morte con coronavirus nelle ultime 24 ore in tutto il Paese. Dall'inizio dell'emergenza, il totale è di 35.692 vittime e 296.569 contagi.  Ieri l'incremento aveva subito un'impennata registrando un +1907.  Sono 215 le persone ricoverate in terapia intensiva con coronavirus in Italia, 7 in più oggi. I dati sono stati elaborati dal Ministero della Salute e sono consultabili sul sito della Protezione Civile.

Lombardia prima per nuovi casi e tamponi

La Lombardia è la regione che ha registrato il numero più alto di nuovi casi ma anche a fronte del più alto numero di tamponi processati (243 per 21.721 tamponi). Al secondo posto il Lazio (196, con 10.097 tamponi), terzo il Veneto (186 casi e 16.684 tamponi). Sul fronte delle terapie intensive è la Lombardia a far registrare il più ampio numero di pazienti, oggi 36. Seguono Lazio con 22 pazienti e Campania con 19. Per quanto concerne gli altri ricoveri al primo posto c'è il Lazio con 445 pazienti, poi la Campania con 327, terza la Lombardia con 271. (I dati regione per regione / PDF)