Quotidiano Nazionale logo
8 mag 2022

Rapina in villa a colpo sicuro, ma il padrone di casa reagisce

Bulgarograsso, i tre malviventi – uno armato di pistola – si sono fatti aprire la cassaforte. Poi nella fuga hanno perso i gioielli

paola pioppi
Cronaca
featured image
Carabinieri in una foto d'archivio

Bulgarograsso (Como) - Sembra essere stato un colpo organizzato e mirato quello messo a segno poco prima della mezzanotte di domenica, nella villa di un imprenditore di Bulgarograsso. L’uomo era in casa con la moglie, quando hanno fatto irruzione tre uomini, probabilmente di origine albanese, uno dei quali armato con pistola e cacciavite, che hanno sorpreso la coppia alle 23.45. I banditi hanno minacciato l’imprenditore e la moglie, intimandogli di aprire la cassaforte: si sono quindi impossessati di preziosi e di denaro contante non meglio quantificato.

Ma a quel punto l’imprenditore avrebbe reagito scatenando una colluttazione con i rapinatori, mentre la moglie riusciva a nascondersi in casa. Poco dopo, anche lui è riuscito a fuggire all’esterno per dare l’allarme, e i tre aggressori sono scappati, impossessandosi di una Smart di proprietà della vittima. Non si sa in che modo fossero arrivati fin lì, ma durante la fuga, all’interno del giardino della villa, i tre hanno perso o abbandonato i gioielli, ritrovati ieri mattina durante la perlustrazione svolta dai carabinieri. Il bottino si è quindi ridotto a soldi contanti e l’auto.

Dopo aver chiamato i soccorsi, l’imprenditore è stato portato in ospedale per accertamenti, e per essere sottoposto a esami. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Faloppio e della Compagnia di Como, che hanno ascoltato le due vittime e svolto tutti i primi rilievi. La prima ricostruzione di quanto avvenuto, suggerisce che i rapinatori siano andati a colpo sicuro, nella certezza di trovare un buon bottino e già preparati su come agire.
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?