Forza il valico di Brogeda con soldi e droga, 24enne bloccato e arrestato in Svizzera

Lunghissimo l’elenco di reati di cui lo straniero, senza fissa dimora, deve rispondere in base al codice penale elvetico

Arrestato dalla polizia cantonale

Arrestato dalla polizia cantonale

Como, 27 febbraio 2024 – Era stato fermato ieri dalla Polizia Cantonale, che lo aveva bloccato all'altezza degli svincoli autostradali di Camorino, dopo aver forzato il valico autostradale di Brogeda mentre usciva dall’Italia. Il Ministero pubblico e la Polizia, ora comunicano che al termine dei verbali di interrogatorio, è stato disposto l'arresto. Si tratta di un cittadino marocchino di 24 anni senza fissa dimora.

La perquisizione personale ha permesso di trovare una decina di grammi di cocaina e alcune migliaia di euro in contanti. Le ipotesi di reato a suo carico sono – in base a quanto previsto dal codice penale svizzero –  di grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale, guida in stato di inattitudine, inosservanza dei doveri in caso di incidente, stato difettoso dei veicoli, guida senza autorizzazione, infrazione alla Legge federale sugli stupefacenti, entrata partenza o soggiorno illegali, impedimento di atti dell'autorità.