Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Preso sedicenne aspirante malfattore Dovrà stare a casa

Ancora un minore che sfida la legge, dimostrando sprezzo per le regole, ancora una volta un ragazzo è finito in manette durante il lavoro di prevenzione e repressione portato a termine dagli operatori della Polizia di Stato.

È accaduto a Brescia, dove nei giorni scorsi, per l’ennesima volta, un ragazzo non ancora diciottenne ha cercato di rapinare un coetaneo. I fatti sono successi al Parco Gallo e il protagonista è un 16enne che ha minacciato un altro ragazzino facendogli credere di avere in tasca un coltello. Subito dopo ha frugato nei suoi abiti, trovandogli però solo le chiavi di casa, di cui si è impossessato. Quando si è allontanato la vittima ha cominciato a urlare, richiamando l’attenzione di alcuni poliziotti impegnati in un servizio del territorio, che hanno immediatamente fermato il colpevole. Il provvedimento è stato convalidato e ora il ragazzo deve restare nella casa di famiglia su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Brescia.Milla Prandelli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?