Sfilano gli equipaggi in piazza Vittoria (Fotolive)
Sfilano gli equipaggi in piazza Vittoria (Fotolive)

Brescia, 15 maggio 2019 - La Mille Miglia, la corsa storica più amata al mondo, partirà oggi pomeriggio alle 14.30 salutata dal passaggio sulla Leonessa d’Italia delle Frecce Tricolore, che aggiungeranno incanto al serpentone di antiche signore che nel passato parteciparono alla gara che si svolse dal 1927 al 1957. La trentasettesima rievocazione della Mille Miglia, iniziata ufficialmente ieri con le punzonature dei veicoli partecipanti, andrà in scena da oggi a sabato lungo la classica direttrice Brescia-Roma-Brescia. Come sempre le tappe saranno quattro : da Brescia a Cervia- Milano Marittima, da Cervia-Milano Marittima a Roma, da Roma a Bologna e quindi da Bologna a Brescia. È previsto il passaggio per Vinci, di modo da onorare Leonardo nel cinquecentenario dalla morte. Si tratterà di una sfilata unica di preziosi capolavori su quattro ruote che percorreranno l’Italia toccando paesi e città di rara bellezza e di grande pregio, tra cui Siena, dove è previsto un pranzo e dove le auto saranno posteggiate in piazza del Campo per la gioia di appassionati e turisti. Non solo: perché la corsa porterà i piloti tra gli scenari naturali e i panorami più belli della penisola, toccando le coste dell’Adriatico, la pianura e le montagne.

Le regioni toccate saranno sette per 200 località, tutte pronte ad accogliere le vetture, i piloti e i loro staff, oltre che il team dell’organizzazione. Quest’anno molte novità sono in cartellone, a partire dalla riduzione del numero delle auto partecipanti: una decisione presa a malincuore per rafforzare gli aspetti legati alla sicurezza. In gara ci saranno 430 equipaggi e vetture di 75 case costruttrici. I concorrenti arriveranno da sei continenti e 40 diverse nazioni. Per il sesto anno consecutivo saranno presenti cinque vetture appartenenti alla categoria militare, tra cui quella dell’Esercito. Non solo: in coda alle auto del passato, ci saranno i bolidi del presente. Cento lussuose auto sportive parteciperanno al Ferrari Tribute to 1000 Miglia e al Mercedes Benz 1000 Miglia Challenge.

false

Tanti i vip. La curiosità serpeggia per la sfida tra i re della ristorazione Carlo Cracco e Joe Bastianich, entrambi attesissimi in città. Non mancheranno gli sportivi, tra cui Giancarlo Fisichella, Miki Biasion, Antonio Giovinazzi e Romain Dumas. Ancora: per il mondo della moda gareggeranno Patrizio Bertelli di Prada, Giuseppe Santoni, Stefano Ricci. Ci sarà pure l’imprenditore Alessandro Marzotto. In auto saliranno il rapper Michael Diamond e Marc Newson.

Ritorneranno in pista anche gli argentini Juan Tonconogy e Andrea Vesco, vincitori di passate edizioni, l’ultima delle quali ha visto il trionfo di Tonconogy con Barbara Ruffini. Giusto lunedì Tonconogy e signora su una Bugatti Type del 1927 hanno vinto quella che è ritenuta l’anteprima della Mille Miglia, ovvero il trofeo Gaburri. Anche quest’anno sono loro i favoriti a cui potrebbe andare la vittoria della Freccia Rossa. In previsione da oggi a sabato ci sono a 16 controlli orari, 112 prove cronometrate e sette a media posta, nonché 28 controlli a timbro. L’arrivo, come sempre, è previsto fissato nel pomeriggio di sabato in viale Venezia. In serata migliaia di persone invaderanno Brescia per la «Mille Miglia The Night» che si svolgerà nel centro della città in concomitanza con la cerimonia di premiazione delle auto, prevista in piazza della Loggia.