Quotidiano Nazionale logo
24 gen 2022

"Giovani come tanti, lavoro e nessun problema"

Centinaia di persone hanno manifestato affetto e vicinanza alle famiglie colpite nel Bresciano

La Strada Statale è stata teatro del dramma che si è consumato poco dopo la mezzanotte di sabato
La Strada Statale è stata teatro del dramma che si è consumato poco dopo la mezzanotte di sabato
La Strada Statale è stata teatro del dramma che si è consumato poco dopo la mezzanotte di sabato

Centinaia di persone ieri hanno voluto manifestare affetto e vicinanza alle famiglie dei cinque giovanissimi morti nel terribile incidente stradale avvenuto sabato sera lungo la Strada Statale. Nessuno, ieri, sapeva o ha voluto dire che su quel veicolo non c’era alcun patentato. Prevalle, Nozza di Vestone, Preseglie e Sabbio Chiese sono diventate un unico luogo di dolore, in cui italiani e stranieri diventati italiani si sono uniti in un grande abbraccio corale che ha stretto le famiglie colpite dal lutto. "Erano ragazzi come tanti, nati e cresciuti qua. Lavoravano e non avevano problemi – ha detto Amin Natiq, cugino di Imad e Salah – Durante tutta la notte molte persone sono venute a consolarci e darci un po’ di conforto in questo momento". I ragazzi di origini straniere sono stati da tutti descritti come "perfettamente integrati". I due cugini lavoravano in aziende della zona, mentre Imad El Harram, anche lui lavoratore, adorava lo sport e giocava nella squadra di calcio dell’oratorio di Preseglie. A Prevalle tutti hanno descritto Irene come "una ragazza incantevole. Irene, che andava la liceo a Brescia—ha sottolineato una vicina – era una bravissima giovane. Il lutto ci complisce tutti, perché Irene potrebbe esser anche figlia nostra. Siamo una comunità unita e cercheremo di non lasciare sola la sua famiglia". È stato ricordato con grande affetto anche Dennis Guerra, di Sabbio Chiese. Anche lui lavorava. "Dennis – ha rimarcato un amico di famiglia – amava i motori e le moto in particolare, come gli avevano insegnato suo padre e suo nonno. Per noi è una grande perdita, a cui si aggiunge quella dei suoi amici". Mi.Pr. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?