Disinfestazione zanzare West Nile

Gambara, 25 agosto 2018 - E' stato segnalato un caso di West Nile, più nota come febbre del Nilo, a Gambara e così ieri mattina il Comune ha effettuato una serie di operazioni straordinarie di disinfestazione dalle zanzare. È il fastidioso insetto, difatti, il veicolo di trasmissione del virus, che ha infettato un anziano del paese a cui la malattia è stata riscontrata in ospedale, dove è ricoverato per un’altra patologia.

Il sindaco Ferdinando Lorenzetti l’altro ieri ha informato la cittadinanza sia del fatto che una persona ha preso la malattia, sia che è stato deciso un intervento immediato. «In seguito alla segnalazione di un caso di sindrome di West Nile segnalato dall’Ats di Brescia occorso nel nostro Comune – dice il primo cittadino- si porta nuovamente all’attenzione di tutta la cittadinanza l’ordinanza del 7 agosto scorso per il controllo della proliferazione delle zanzare e per prevenire la trasmissione del virus tramite puntura». Il sindaco ha anche chiesto evitare di lasciare all’aperto contenitori o oggetti che potrebbero riempirsi di acqua e quando non possibile di coprirli con una zanzariera o un coperchio, trattando l’acqua con larvicidi. L’acqua non deve inoltre essere versata nei tombini. Lorenzetti ha inoltre chiesto di evitare l’accumulo di rifiuti e sterpaglie, di innaffiare gli orti con acqua corrente oppure, se si usano dei contenitori di svuotarli una volta terminato. «La miglior e prevenzione della malattia – ha specificato il primo cittadino – consiste nell’adottare comportamenti per evitare di essere punti ricorrendo a misure di protezioni individuali».