Brescia, 26 aprile 2016 -  È morta a 112 anni una delle donne più anziane d'Italia e con più anni di Brescia. Emilia Zucchetti era nata il 28 agosto 1903 e si è spenta questa mattina nella casa di riposo dove viveva da anni alla Fondazione Pasotti Cottinelli. Sarta di professione non si era mai sposata. "La mia fortuna è stata proprio quella" ripeteva la donna, nata a Torri del Benaco dove sarà seppellita giovedì dopo i funerali. Emilia Zucchetti aveva conosciuto Gabriele D'Annunzio e il pittore Angelo Dall'Oca Bianca che avrebbe voluto farle un ritratto nuda, ma lei si era sempre rifiutata. "Ero uno scandalo all'epoca, la testa sì, ma il corpo non se ne parla", ha sempre raccontato Emilia.

La nonna da Guinnes dei primati – per il suo 106esimo  compleanno festeggiò con un giro in elicottero –  e fin da giovane  era nota per la sua salute di ferro: “In paese mi indicavano: guarda la Milia non si  ammala mai.” Solo qualche acciacco che, qualche tempo fa, l’aveva costretta su  una sedia a rotelle, ma per il resto la sua salute è stata sempre eccellente. Fino a questi ultimi giorni in cui, piano piano, si è spenta, serenamente, circondata  dall’affetto dei suoi cari e da tutto il personale della struttura, che in questi anni le  ha tanto voluto bene. “Non ho fatto nulla di particolare nella vita, sono soltanto antica” commentava  così, ridendo, lo scorso agosto nonna Emilia, in occasione del suo 112°  compleanno.