L'ospedale di Sarnico
L'ospedale di Sarnico

Sarnico (Bergamo), 15 gennaio 2020 - Dopo 15 anni, è stata annullata la messa all'ospedale Faccanoni di Sarnico in occasione del Santo Patrono, per evitare, visti i casi di sepsi da meningococco registrati nella zona del Basso Sebino, di far accedere persone provenienti dall'esterno della struttura sanitaria e metterli in contatto con i degenti.

Inoltre, viste le circostanze della situazione sanitaria, è stato sospeso il bacio della reliquia del Santo in occasione delle messe solenni delle 10,30 e delle 16, celebrate oggi dal vescovo emerito di Fidenza, monsignor Carlo Mazza, e da quello emerito di Brescia, monsignor Bruno Foresti. Un provvedimento per certi versi analogo era stato preso anche dalle parrocchie di Villongo e Tavernola, che hanno invitato i fedeli a non stringersi la mano "in segno di pace" durante la funzione.

«La festa - spiega il sindaco di Sarnico Giorgio Bertazzoli - offre l'opportunità di incontrarci e rinnovare, in questo delicato momento, il vincolo che rende la collettività cosciente della propria identità oltre che un'occasione per tornare ad essere una comunità viva e felice di stare insieme»