Fuggi-fuggi in pizzeria causa incendio

Un principio di incendio ha interessato la pizzeria Positano di Rovato, provocando il panico tra i clienti. Fortunatamente, grazie alla prontezza dei proprietari e dei vigili del fuoco, nessun ferito e nessun danno strutturale. Si indaga sulle cause, ipotizzando un problema ai contatori.

Fuggi-fuggi in pizzeria causa incendio
Fuggi-fuggi in pizzeria causa incendio

All’improvviso salta la corrente e nel locale cala il buio, mentre le stanze vengono invase dal fumo e si scatena il panico. Cena con imprevisto da brivido quella di giovedì sera per i clienti della pizzeria Positano di Rovato, interessata da un principio di incendio per fortuna contenuto velocemente senza gravi conseguenze e soprattutto senza nessun ferito, né intossicato. Erano quasi le 21,30 quando dai contatori elettrici del ristorante di via Calca si sono sprigionate le fiamme. È stato un attimo, e tra chi aveva le gambe sotto il tavolo e il personale è scattato il fuggi-fuggi. Tutti i presenti si sono riversati all’esterno del piazzale, e le pizze fumanti sono rimaste nei piatti.

I proprietari non si sono persi d’animo e con grande prontezza hanno provveduto a fare uscire gli ultimi clienti, poi hanno usato ogni mezzo per contenere l’incendio. Nel frattempo sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Chiari, che hanno estinto definitivamente il rogo prima che si estendesse. In via precauzionale sono stati evacuati i residenti degli appartamenti dell’intero palazzo all’interno del quale - a piano terra - è collocata appunto la pizzeria Positano. Le fiamme però pare non abbiano provocato danni strutturali a nessuna delle abitazioni, quindi tutti gli inquilini hanno presto ripreso possesso delle rispettive case. Unico disagio, la corrente rimasta staccata per qualche ora nello stabile. Sono ora in corso di accertamento le cause dell’incendio, che appunto secondo una prima ipotesi sembra essere divampato da un problema ai contatori.

B.R.