Como all’assalto dello Zini: "Noi all’altezza della A. I grigiorossi sono un esame"

Il tecnico Roberts è sicuro "È una partita stimolante. Stiamo crescendo . e non possiamo nasconderci".

Seconda contro terza, Cremonese contro Como, partita decisiva per la promozione diretta in A. Si gioca oggi pomeriggio alle 16,15, in uno Zini, quasi esaurito con i tifosi comaschi che hanno acquistato 1200 biglietti, sui 2000 disponibili.

Como al completo, tranne Baselli e Kone, schiererà la stessa formazione vittoriosa contro il Venezia, con il solo Iovine al posto di Curto nella difesa a quattro. In attacco il trio di trequartisti, Strefezza, Verdi e Da Cunha, dietro a super Cutrone.

"La Cremonese è una squadra da serie A - afferma mister Osian Roberts - Hanno perso solo 5 volte e raramente in casa, ma noi ci proveremo. E’ stimolante confrontarci con squadre del genere e questa partita dirà quale è la vera forza del Como. Sono contento delle ultime partite giocate dove siamo stati aggressivi e abbiamo fatto un gran possesso palla, ma siamo stati anche concreti".

In casa del Como c’è rispetto per l’avversario ma anche tanta fiducia. "A noi - aggiunge il tecnico - piace fare la partita e proporre calcio, lo faremo anche contro la Cremonese. Cutrone probabilmente partirà titolare, vedremo nella rifinitura, si è allenato regolarmente in settimana, dobbiamo stare attenti però ad ulteriori infortuni, per noi è un giocatore importante. Bellemo e Abildgaard sono una coppia equilibrata e stanno dando molto alla squadra, in caso di problemi abbiamo sempre pronto Braunoder, che ha tanta voglia di giocare. Non faremo cambiamenti tattici, sono contento della difesa a quattro che gioca molto alta, per quanto riguarda le due punte, è una soluzione che si può attuare a partita in corso".

Como (4-2-3-1): Semper; Iovine, Goldaniga , Odenthal, Sala; Abildgaard, Bellemo; Strefezza, Verdi, Da Cunha; Cutrone.