Milano, 30 ottobre 2017 - Havoc fa tappa a Milano e, un tassello granitico di storia del rap, approda al Biko per la sua unica data italiana del tour europeo. L’appuntamento con l’artista newyorchese è per martedì 31 ottobre. Classe 1974 Havoc fu fondatore, insieme al compianto Prodigy, dei Mobb Deep, uno dei pochi gruppi rap capace di mettere d'accordo la stragrande maggioranza degli artisti hip hop e del pubblico, a prescindere dalle divisioni tra stili, città e generazioni.

In occasione del tour, il rapper e producer sarà affiancato dallo special guest Big Noyd, suo collaboratore di vecchia data, presente con le sue rime nei primi tre album dei Mobb Deep. Venuto alla ribalta negli anni Novanta, Havoc (vero nome Kejuan Muchita), insieme a Prodigy è entrato nella storia del rap nel 1995 grazie alla realizzazione di un album ormai cult: “The Infamous”, ancora oggi considerato uno dei capisaldi dell'hardcore rap. Fra gli ospiti presenti nel disco artisti del calibro di Big Noyd, Nas, Ghostface Killah e Raekwon del Wu-Tang Clan e Q-Tip. A fare il resto le inconfondibili atmosfere hardcore, le rime sulla strada e un singolo entrato nella cultura popolare grazie a campionamenti, cover, colonne sonore di videogiochi e di film come Shook Ones (quasi 50 milioni di visualizzazioni su YouTube) hanno fatto il resto.

Sul palco Havoc e Big Noyd realizzeranno tutti i classici dei Mobb Deep tratti da The Infamous e dagli altri album del gruppo per omaggiare il loro amico Prodigy, scomparso improvvisamente lo scorso giugno ad appena 42 anni rattristando le scene hip hop di tutto il mondo (Italia compresa) e il pubblico che, sui social network, continua a ricordarlo. Prima e dopo il concerto ci sarà un dj set black a cura di Steve Dub (akasoulsista).