Pregnana Milanese (Milano), 19 agosto 2016 - Anche l'associazione Aidaa di Pregnana Milanese pronta ad accogliere i due dogo argentini che a Mascalucia in provincia di Catania hanno aggredito e ucciso il bambino di 18 mesi. Lo ha annunciato il presidente dell'associazione Lorenzo Croce dalla pagina Facebook. "Abbiamo le sinergie giuste, ma soprattutto gli educatori cinofili di una delle più importati federazioni di educazione cinofila a livello nazionale al nostro fianco", scrive Croce. Il progetto di recupero dei due animali verrà presentato lunedì dall'associazione. Aidaa non è l'unica associazione a essersi fatta avanti. "Un fatto positivo e di forte responsabilità delle associazioni animaliste, i due cani non hanno colpa diretta e per questo non devono essere soppressi", aggiunge Croce. La proposta è stata presentata alla Asp veterinaria di Catania e al magistrato che ha in carico i due cani. I dogo sono attualmente in osservazione sanitaria presso un canile convenzionato a Mascalucia.