Brescia, 11 gennaio 2018 - Novità a Ponte di Legno: un innovativo centro termale wellness aprira' i battenti nel 2020, ampliando l'offerta del comprensorio a cavallo tra la lombarda Valle Camonica e la trentina Val di Sole. Accanto allo sci e agli altri sport invernali, alle attivita' sportive estive come la mountain bike e il trekking, chi ama trascorrere le vacanze nel comprensorio Pontedilegno-Tonale, trovera' anche la nuova proposta di benessere termale. Il complesso sorgera' in piazzale Europa, nei pressi del centro storico di Ponte di Legno e sara' firmato da Archea Associati, studio fiorentino attivo in tutto il mondo e autore di celebri architetture che hanno saputo coniugare design contemporaneo e valorizzazione del paesaggio nel rispetto del contesto urbano, naturale o della tradizione storico-culturale di riferimento.

Per presentare il nuovo look di piazzale Europa, il Consorzio Pontedilegno - Tonale ha promosso la mostra "Acqua, luce, benessere", in corso, alla Triennale di Milano. Il tema della mostra sara' l'architettura alpina contemporanea promossa dal Consorzio Pontedilegno-Tonale a compimento del Concorso ad inviti per il nuovo Centro termale e di benessere. Fino al 21 gennaio sara' possibile ammirare i risultati del concorso che ha visto protagonisti gli studi di fama internazionale: aMDL - Architetto Michele De Lucchi, Archea Associati, CZA Cino Zucchi Architetti, Lissoni Architettura e Substantial Architecture. L'esposizione, a cura di Luca Molinari, presenta tutti i cinque progetti che hanno partecipato al concorso indetto da SIT, Societa' Impianti Turistici Ponte di Legno. Il progetto di exhibit design della mostra, a cura di Vudafieri-Saverino Partners con Cristofori Santi Architetti, organizza lungo 6 clusters un percorso semplice. E 18 espositori bifacciali in compensato lamellare di betulla naturale e ferro grezzo non trattato sono distribuiti "a fiore" ritmando il percorso dinamico e continuo, di circolazione e sosta, dei visitatori all'interno dell'atrio di Triennale di Milano.

"Dopo gli importanti investimenti fatti negli ultimi 10 anni nel settore degli impianti di risalita, adesso e' giunto il momento di implementare i servizi, con particolare attenzione al settore del wellbeing. - spiega Mario Bezzi, presidente del Consorzio Pontedilegno-Tonale e della societa' SIT spa che ha indetto il concorso per il centro termale- Nell'estate del 2020 un Centro termale wellness. Sara' un edificio molto elegante che completera' l'offerta turistica del comprensorio Pontedilegno-Tonale attraverso una esperienza di svago e di tempo libero, come alternativa e completamento dell'attivita' sciistica".