Sorisole, 12 agosto 2017 - Ha perso la vita mentre era alla guida della Harley Davidson. La vittima si chiama Matteo Adami, 44 anni, sposato, padre di due figli, originario di Petosino ma da anni residente a Ponteranica. La disgrazia è accaduta ieri pomeriggio intorno alle 17, in via Martiri della Libertà, a Petosino, frazione di Sorisole, non lontano dalla ex statale della Val Brembana. L’esatta dinamica è ancora in fase di accertamento da parte dei carabinieri della compagnia di Zogno, sul posto per i rilievi di legge. Secondo una prima ricostruzione, il conducente dell’Harley era diretto verso Ponteranica e Bergamo.

All'improvviso, per cause ancora da chiarire, il motociclista, forse per la velocità (ma è solo una ipotesi) ha perso il controllo della due ruote schiantandosi con un’auto condotta da una mamma di 37 anni, con il suo bambino di appena cinque anni (entrambi sono rimasti illesi). A quel punto la Harley sarebbe carambolata contro uno scooter che era parcheggiato sul ciglio della strada, finendo poi contro alcuni paletti in metallo che separano un marciapiede dalla carreggiata. L’impatto è stato particolarmente violento tant’è che la vittima è stata sbalzata dalla sella per alcuni metri. Nella caduta ha picchiato la testa, procurandosi un brutto trauma cranico. Scattato l’allarme, sul posto la centrale operativa del 118 ha inviato ambulanza e automedica per prestare soccorso ai feriti. Ma quando il personale ha raggiunto il luogo dell’incidente, per l’uomo, purtroppo, non c’era più nulla da fare. Via Martiri della Libertà è stata chiusa al traffico per consentire agli operatori si effettuare i rilievi. La salma del motociclista è stata composta nella camera mortuaria del cimitero in attesa del nulla osta del magistrato di turno.