Genitori all’appello. Presentato il progetto salute dei minori

Il Gruppo Fari di Magenta ha presentato un progetto a Villa Colombo per promuovere la salute dei minori, coinvolgendo genitori e pediatri. Il percorso formativo si è concluso con successo, toccando tematiche cruciali come alimentazione e attività motoria.

Genitori all’appello. Presentato il progetto salute dei minori

Genitori all’appello.

Il Gruppo Fari, costituito da varie associazioni di Magenta e che opera all’interno di Villa Colombo, ha presentato all’amministrazione comunale un progetto per "accogliere, educare, prevenire e tutelare la salute", che ha visto anche la collaborazione di "Non Solo Pane" e Fondazione Ticino Olona. "Si è attuato un percorso di sensibilizzazione e formazione rivolto ai genitori toccando tematiche chiave per sviluppare modalità di attenzione, di comportamento e di relazione utili alla crescita dei minori. Il percorso nel suo complesso è iniziato in aprile e si è concluso ad ottobre" hanno spiegato gli organizzatori. A Villa Colombo si è parlato di salute, alimentazione, attività motoria, e abitudini che contribuiscono a salvaguardare la salute. L’attività di laboratorio di cucina si è svolta al refettorio di via Moncenisio sotto la guida di un cuoco e in collaborazione con i volontari di Non solo pane. Erano presenti le due pediatre Luciana Parola e Giovanna Stabile oltre al professor Ezio Bianchi. La coordinatrice di questo progetto, nonché da sempre una delle referenti del progetto Via Libera, Roberta Molinari, ha permesso che questi contenuti venissero condivisi con le mamme alla presenza dei loro bambini, ingaggiandole fin dalle prime fasi del progetto. Il progetto Via Libera, da 14 anni presente in Villa, ora vive un momento di grande risultato in termini di partecipazione.Ch.S.