Dopo 25 anni la Lega perde: "Visione nuova"

Marina Roma perde la roccaforte della Lega a Marcallo con Casone, cedendo il posto a Fausto Coatti della Civica. Coatti vince con il 54.82% dei voti, sconfiggendo l'avversario e promettendo un cambiamento.

MARCALLO CON CASONE

È caduta la roccaforte della Lega. Marina Roma, moglie del senatore Massimo Garavaglia, non è riuscita ad assicurarsi il secondo mandato, lasciando la carica di sindaco a Fausto Coatti, esponente della Civica che ha raccolto il 54.82%, vincendo in tutte le sezioni con uno scarto di 300 voti sull’avversario. La Lega governava Marcallo dal 1999 quando appunto Garavaglia diventava sindaco dopo una lunga parentesi di primi cittadini della Dc. "Sapevo che avrei vinto" commenta senza mezzi termini il neo sindaco. "Quando ho accettato la candidatura ho chiesto che i quattro consiglieri di minoranza fossero con me. Abbiamo creato una bella squadra, fatto un ottimo percorso insieme parlando alla gente di Marcallo e Casone. Da questi incontri abbiamo avuto la sensazione che la gente voleva cambiare ma bisognava innanzitutto convincerla ad andare a votare. Sentivo che troppi giovani non lo volevano fare...".

"Il nostro - aggiunge Coatti - è un percorso che parte da lontano, da molte persone, ma su tutte vorrei ricordare Sergio Chiodini: è stata una delle figure di maggior pregio. Ha iniziato a percorrere questa strada e ci ha creduto sino in fondo. Non si vince oggi, non si vince domani, ma se c’è un gruppo coeso alla fine si vince... così è stato". Politicamente quella di Marina Roma sembrava una maggioranza imbattibile, sostenuta dalle forze di Governo. "Noi - dice Coatti - siamo stati bravi a proporre una visione diversa, gente nuova. Questo ci ha fatto vincere al di là delle aggregazioni di partito alla base dell’altro schieramento". G.Ch.