Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 mar 2022

Milan, Kessié al Barcellona. Ora è ufficiale

Intanto il club punta su Renato Sanches e lavora per i rinnovi di Bennacer, molto vicino, Leao e poi Kalulu. Ibra resta un punto interrogativo

23 mar 2022
ilaria checchi
Sport
Franck Kessie (Milan)
Milan vs Empoli
Campionato Serie A TIM - 29a giornata
Milano 12-03-2022
Stadio Giuseppe Meazza - San Siro
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Franck Kessiè
Franck Kessie (Milan)
Milan vs Empoli
Campionato Serie A TIM - 29a giornata
Milano 12-03-2022
Stadio Giuseppe Meazza - San Siro
foto Roberto Garavaglia/ag. Aldo Liverani sas/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Franck Kessiè

Il Milan saluta Franck Kessié. Un altro artefice del rilancio rossonero, probabilmente il giocatore che maggiormente ha inciso negli equilibri di gioco del Milan nell'anno del ritorno in Champions League, vestirà la maglia del Barcellona. Secondo i media spagnoli il centrocampista avrebbe già svolto le visite mediche a Lugano e avrebbe già firmato un quadriennale a 7 milioni di euro netti a stagione. "La linea è quella dettata dal club", aveva ribadito il ds Paolo Maldini qualche settimana fa. E così per la terza volta, il Milan non trova l'intesa per il rinnovo con un suo giocatore e lo lascia partire a parametro zero. Il contratto scadrà al 30 giugno 2022, poi le strade si separeranno come già accaduto con Calhanoglu e Donnarumma. E mentre il Milan mantiene la propria linea, cioè mettere al centro la società, la squadra, piuttosto che il singolo, l'Inter annuncia il rinnovo di Marcelo Brozovic fino al 30 giugno 2026.

Futuro

Un altro pilastro del Diavolo saluterà Milanello a parametro zero e il club si è già mosso alla caccia di un sostituto: i nomi sul taccuino sono ormai noti, con il portoghese Renato Sanches in cima alla lista dei desideri per età, prospettive e qualità tecniche e Kristjan Asllani pronto rappresentare il doppio colpo per la dirigenza del Diavolo. Il classe 2022 dell’Empoli è un autentico gioiellino per cui il Milan punta a bruciare la concorrenza. Oltre ai nuovi arrivi, la società vuole blindare ancora di più uno dei punti di riferimento del centrocampo, ovvero Sandro Tonali: il numero 8 ha convinto tutti, dalla dirigenza ai tifosi, passando anche e soprattutto da Stefano Pioli, che ora lo considera perno fondamentale del suo undici ideale. Al termine del campionato in corso, dunque, in casa rossonera si inizierà a parlare del ritocco dell’ingaggio del contratto che attualmente scade nel 2026. La scorsa estate, per sbloccare la trattativa col Brescia ed essere riscattato dal prestito, Tonali si era ridotto l'ingaggio da 1,6 a 1,2 milioni di euro netti all'anno: una mossa che è stata apprezzata dai dirigenti rossoneri e che ora sono pronti a ripagarlo con gli interessi. Non a caso sono già partiti i contatti con il suo agente per prolungare il contratto di un'altra stagione fino al 2026.

Passato

Franck Kessié, che fino alla fine della stagione darà tutto se stesso per arrivare a vincere qualcosa con i rossoneri mettendo al primo posto la professionalità, rappresentava l’ultimo tassello della campagna acquisti estiva del 2018, ovvero quella gestita dal duo Marco Fassone-Massimiliano Mirabelli.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?