Quotidiano Nazionale logo
25 gen 2022

Festival di Sanremo 2022, i cantanti in gara: Achille Lauro

Il trasformista e performer torna ad essere concorrente dopo essere stato ospite

cristiana mariani
Spettacoli
featured image
Achille Lauro

Cantante? Sì, ma non solo. Inteprete? Anche. Camaleonte? Di sicuro. In due parole: Achille Lauro. Il trasformista, il performer. Il divisivo Achille Lauro torna sul palco del Teatro Ariston e questa volta lo fa da concorrente. Lauro De Marinis, questo il vero nome di Achille Lauro, è il vero "animale da Festival" degli ultimi anni. Praticamente non ha mai saltato nessuna delle ultime quattro edizioni: con "Rolls Royce" è stato in gara nel 2019, con "Me ne frego" nel 2020 e con i suoi quadri artistici ha ricoperto il ruolo di ospite fisso nel 2021.

Da sempre Achille Lauro fa discutere. Lo fa perchè la sua voce a tratti è spigolosa, lo fa perché i messaggi delle sue canzoni non sono particolarmente politicamente corretti e lo fa perché la sua immagine è a tratti stucchevolmente dirompente. Insomma, l'idea a volte è che "ci faccia un po' troppo" e questo può risultare forzatamente disturbante. Quel che è certo e innegabile è che è un artista che fa discutere. Musica, tv, il programma Celebrity Hunted da concorrente su Amazon Prime Video: gli ultimi sono stati anni di grande visibilità per Achille Lauro. 

Cosa aspettarsi da Achille Lauro al Festival di Sanremo 2022? Sicuramente uno spettacolo. Anche perché Lauro De Marinis si esibirà sul palco del Teatro Ariston con il coro gospel di Harlem e questo non può che significare emozioni. Più che il pubblico, il performer potrebbe impressionare critica e giuria di qualità, quindi è praticamente scontato un piazzamento entro i primi dieci. Probabile anche una scalata nei Fab Five.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?