Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

"Caduto da una scogliera": muore manager russo legato a Gazprom. Settimo caso misterioso

Andrei Krukowski, 37 anni, gestiva il resort del colosso del gas. Si allunga la scia di sangue che riguarda imprenditori e oligarchi di Mosca

featured image
Andrei Krukowski e la sede Gazprom a San Pietroburgo

Un'altra morte misteriosa di un manager russo.Secondo quanto riferisce l'agenzia russa Tass, l'ultimo caso riguarda il Ceo del resort di Gazprom, Andrei Krukowski, che è morto a Sochi, nota località sul Mar Nero, precipitando da una scogliera. Il manager di 37 anni, che è morto recandosi in direzione della fortezza di Aczipsinskoy, è stato portato in ospedale ma è deceduto a causa delle ferite riportate.

Gli strani suicidi degli oligarchi

Krukowski, riferisce il media polacco Onet, gestiva il resort  dedicato agli amanti dello sci dal 2019. Nel 2014 aveva preso parte all'organizzazione dei Giochi olimpici invernali di Sochi. Con la sua morte sale a sette il numero di manager o oligarchi russi morti negli ultimi tre mesi in circostanze sospette. Dettaglio ancora più inquietante, la sua morte porta a cinque il numero di persone decedute che legate a vario titolo al colosso russo Gazprom o a una delle sue controllate.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?