Fulvio D’Eri
Milan

Milan-Napoli, i rossoneri non possono fallire. Pioli spera di recuperare Kalulu

Il francese si è allenato parzialmente col gruppo ma è difficile ipotizzare un suo impiego dal primo minuto nel match di mercoledì sera

Stefano Pioli

Stefano Pioli

Milano, 10 aprile 2023 – Antivigilia di Champions a Milanello per i ragazzi di Stefano Pioli. Dopo una fase iniziale in palestra i rossoneri sono scesi in campo per una serie di esercizi tecnico tattici in vista dell’andata dei quarti di finale di Champions League di mercoledì sera alle 21 a San Siro contro il Napoli.

Presenti alla sessione di allenamento anche Paolo Maldini e Frederic Massara che hanno voluto star vicino alla squadra in un momento così delicato della stagione e a due giorni da un impegno da non fallire assolutamente.

Quello col  Napoli, infatti, è un match importantissimo che il Milan affronta dopo il deludente pareggio interno contro l’Empoli, uno 0-0 nel quale ha palesato la difficoltà ad andare in gol contro le squadre che si chiudono, ma solo una decina di giorni dopo la straordinaria impresa del Maradona dove ha strapazzato la banda Spalletti con un rotondo e inequivocabile 4-0.

Ma mercoledì sera sarà tutta un’altra storia, perché sicuramente il Napoli proverà a far qualcosa di diverso rispetto alla scorsa partita e poi perché le motivazioni in Champions dei partenopei, ad un passo dal vincere lo Scudetto, sono perlomeno uguali a quelle dei rossoneri che, invece, dieci giorni fa al Maradona ne avevano certamente di più dovendosi ancora garantire uno dei restanti tre posti per centrare la qualificazione alla prossima Champions League. E centrare questo obiettivo è una condizione imprescindibile per il Milan e per Pioli, per poi consentire alla società di investire (innanzitutto su una prima punta) nel prossimo mercato e di operare con più tranquillità sia in fase di rinnovi sia di nuove acquisizioni.

Per l’incontro col Napoli mister Pioli spera di recuperare Kalulu, out per un problema ai flessori. Il francese si è allenato parzialmente col gruppo ma è difficile ipotizzare un suo impiego dal primo minuto nel match col Napoli. Più plausibile una sua convocazione e un suo eventuale impiego a partita in corsa in casa di necessità. Col recupero di Messias, in panchina nel match contro l’Empoli, l’unico infortunato in casa Milan rimane Ibrahimovic che comunque non avrebbe potuto giocare in Champions perché non è stato inserito a suo tempo nella lista Uefa.

Il programma di domani prevede l’allenamento di rifinitura al mattino e la conferenza stampa di mister Pioli e di Theo Hernandez alle 14.30.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro