Matteo Darmian
Matteo Darmian

Milano 25 aprile 2021 – L’Inter ospita il Verona per raccogliere altri tre punti che l’avvicinano alla vittoria dello Scudetto: 1-0 il finale in favore dei nerazzurri grazie al gol di Darmian nella ripresa.

Ecco le pagelle nerazzurre:

INTER (3-5-2):

Handanovic 6 Reattivo su Bessa nel primo tempo, è in costante apprensione per la grande aggressività dei gialloblù.
Skriniar 6 Tiene la posizione e regala una prova pulita.
de Vrij 6 Si occupa di Lasagna marcandolo stretto e vince di testa tutti i duelli aerei.
Bastoni 6,5 Cerca Perisic a più riprese, buone letture difensive su Lasagna. Barak è un cliente scomodo da gestire. Chiude con grande tempismo su Salcedo nel secondo tempo.
Hakimi 7 Ci prova subito in un paio di occasioni impensierendo Silvestri, fa della velocità, come sempre, la sua arma in più. Scheggia la traversa su calcio piazzato e regala l’assist a Darmian per il vantaggio.
78’ D’Ambrosio sv
Barella 6 Tenta qualche buon affondo nel primo tempo alla caccia di Lukaku ma è meno ficcante del solito: pronto a innescare Lautaro.
Brozovic 6 Primo tempo non impeccabile con qualche scelta poco lucida: meglio nella ripresa dove partecipata più attivamente alla manovra di casa.
78’ Gagliardini sv.
Eriksen 6 Una punizione mal sfruttata nel primo tempo ma la qualità che mette in campo non manca. Anche lui si prodiga a cercare Lukaku appena ne ha occasione.
65’ Darmian 7 Buoni scambi con Sensi, dà supporto a Bastoni in fase difensiva ma è sottoporta che dà il meglio di sé: porta in vantaggio i nerazzurri con un sinistro implacabile. Attaccante aggiunto.
Perisic 5,5 Qualche cross e un colpo di testa nel primo tempo ma si incarta in un paio di occasioni: nella ripresa regala qualche affondo ma non incide.
65’ Sensi 6 Ci prova subito appena entrato con una conclusione dal limite.
Lukaku 6 Fa come sempre a sportellate ma nella prima frazione non riesce a impensierire Silvestri come dovrebbe. Appostato, ha pochi spazi utili da sfruttare e a volte non viene adeguatamente servito dai compagni.
Lautaro Martinez 5,5 Ha subito la palla per portare in vantaggio i nerazzurri ma manda alto il suo pallonetto: meno attivo del compagno di reparto, nella ripresa si beve mezza di difesa ospite ma si fa dire di no da Silvestri.
71’ Sanchez 6 Venti minuti discreti dove prova a lasciare la firma sul match.
All. Conte 6,5 Gara complicata contro un avversario ostico e pericoloso: trova in Darmian il bandolo della matassa e cuce un altro pezzo di scudetto sulla maglia.
Voto squadra 6,5.

A disposizione: Padelli, Radu, Vecino, A. Ranocchia, Young, Pinamonti.

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Magnani, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Bessa; Lasagna. A disposizione: Berardi, Pandur; Salcedo, Favilli, Udogie, Cetin, Ruegg, Zaccagni, Gunter, Dawidowicz, Kalinic, E. Colley. All. Juric.