Milano Marathon 2017
Milano Marathon 2017

Milano, 2 aprile 2017 - Dominio del Kenya alla EA7 Emporio Armani Milano Marathon: Edwin Koech (2h07'13'') e Sheila Chepkech (2h29'52'') hanno trionfato nella 17esima edizione della corsa meneghina. Koech ha staccato tutti gli avversari poco prima del trentesimo chilometro per una lunga volata solitaria, precedendo sul traguardo Mungara è Godana. Buon sesto posto per l'italiano Yassine Rachik. Più combattuta la gara femminile: Chepkeck ha bruciato sui Bastioni di Porta Venezia una coraggiosa Anna Incerti, battuta solo per 7 secondi. Terza la Chaltu. 

La manifestazione podisica, che ha stabilito il nuovo record di partecipanti con 25mila iscritti, ha coinvolto top runner da ogni parte del mondo e amanti della corsa su un percorso cittadino lungo 42,195 km. Oltre agli atleti élite e ai 6.309 maratoneti previsti, più di 3.059 squadre correranno la staffetta solidale Europ Assistance Relay Marathon, insieme ai 6.253 bambini e ragazzi attesi ai nastri di partenza della terza edizione di Milano School Marathon. L’evento è iniziato alle 9:30 con partenza e arrivo in corso Venezia, nel cuore della città. Diverse le modifiche alla viabilità per tram e bus che transitano nelle vie in prossimità al percorso della maratona. A garantire la copertura televisiva per il secondo anno consecutivo Fox Sports, che trasmetterà l'evento dalle ore 10 alle 13.15".

Soddisfazione dal Comune di Milano. “Tutte le grandi città hanno la propria maratona e anche Milano ha la sua, si tratta di un evento molto importante anche per i progetti legati alle Onlus e per il fatto che coinvolge tutti gli appassionati di corsa, ad ogni livello. Il giorno della manifestazione sarà un momento di condivisione per tutta la cittadinanza”, ha detto Roberta Guaineri, Assessore al Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano. L’Assessore ha inoltre ricordato la decisione del Comune di Milano di rendere gratuito il trasporto pubblico il giorno della gara per tutti i partecipanti, come simbolo concreto di accoglienza nei confronti degli atleti. “La maratona ha un fascino particolare, significa lavorare sodo e porsi un obiettivo preciso. L’evento sta crescendo sempre di più e sono felice che i nostri cittadini abbiano sempre più voglia di correre”, ha aggiunto Antonio Rossi, Assessore allo Sport di Regione Lombardia. E ancora l'assessore al Welfare Giulio Gallera: "Anche quest'anno sono felice di partecipare a questa manifestazione che non e' solo sport ma e' soprattutto solidarieta'. Una bella iniziativa che vede coinvolte oltre 3.000 staffette e 12.000 persone correre per le vie di Milano per il Charity Program, il grande progetto di solidarieta' creato e sostenuto da Milano Marathon che permette a tutti i runner di correre per un'organizzazione Non Profit e di aiutarla a raccogliere donazioni. E quest'anno io ho scelto di correre per Arg-Italia".