I carabinieri nel cortile del condominio di via don Milani a Cernusco
I carabinieri nel cortile del condominio di via don Milani a Cernusco

Cernusco sul Naviglio (Milano), 19 novembre 2019 - Due uomini sono stati arrestati dai carabinieri per l'omicidio di Donato Carbone, 63 anni, che lo scorso 16 ottobre è stato ucciso con undici colpi di pistola all'interno del box del proprio condominio a Cernusco sul Naviglio, in via Don Milani.

Gli investigatori del Nucleo investigativo hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare nelle province di Milano e Brescia e disposto sei perquisizioni nei confronti di altrettante persone, con lo scopo di rinvenire materiale utile alla ricostruzione degli eventi ed all'esatta qualificazione delle attività illecite. Le indagini, informa una nota, hanno consentito di individuare in una prima fase il mandante e successivamente l'esecutore materiale, nonché di inquadrare il movente nell'ambito di controversie insorte nello svolgimento di attività di usura nelle quali era coinvolta anche la vittima. I due pregiudicati arrestati sono entrambi originari della Sicilia, uno di Trapani e uno di Palermo. A orientare le indagini, anche il ritrovamento a Cologno Monzese dell'auto rubata utilizzata per commettere l'omicidio.