Sermide e Felonica (Mantova), 30 maggio 2018 - Il Consiglio di Stato ha annullato le elezioni comunali di Sermide e Felonica dell'anno scorso, ribaltando la sentenza del Tar che aveva escluso la lista dei Fasci del lavoro senza però mettere in discussione l'esito elettorale nel Comune del Mantovano.

A breve verrà nominato un commissario prefettizio che sostituirà l'amministrazione uscente e condurrà il Comune a nuove elezioni. Il Tar aveva dichiarata decaduta la consigliera comunale Fiamma Negrini, eletta nella lista dei Fasci, per richiami al disciolto partito fascista. Il Consiglio di Stato ha ritenuto che il 10,4% di voti preso dalla lista che non poteva correre avrebbe potuto determinare un risultato elettorale diverso da quello che si è verificato.