Squadra Mobile
Squadra Mobile

Mantova, 24 gennaio 2020 - La squadra Mobile di Mantova sta indagando per una presunta violenza sessuale subita da una bambina di 5 anni. La vicenda risale a lunedì scorso quando la madre si è presentata con la piccola al Pronto soccorso pediatrico dell'ospedale. Da qualche giorno, infatti, la bimba lamentava dolori alla pancia.

La visita ginecologica da parte di un medico ha permesso di evidenziare degli ematomi che sarebbero compatibili con una violenza sessuale subita. La bambina è già stata dimessa e nei prossimi giorni potrebbe essere sentita
dagli investigatori in un ambiente protetto. Nel frattempo sono stati ascoltati i familiari, da cui non sarebbe emerso nulla. Il contesto in cui vive la piccola è stato definito normale dagli investigatori e, quindi, si stanno allargando i controlli sulle persone che la bambina avrebbe frequentato ultimamente. Le indagini, vista la delicatezza, stanno accelerando ma per il momento nessuno sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati.