Quotidiano Nazionale logo
13 gen 2022

Previsioni meteo, in arrivo domani l'anticiclone delle Azzorre: ecco che tempo farà

L'afflusso di aria artica che sta interessando il nostro Paese durerà fino a domani

featured image
In arrivo l'anticiclone delle Azzorre (sito IlMeteo.it)

Milano - Addio all'aria artica da domani, arriva l'alta pressione dalle Azzorre ma la sostanza non cambia: la morsa del freddo non ci lascerà. L'afflusso di aria artica che sta interessando il nostro Paese, infatti, durerà fino a domani per essere scalzato dall'alta pressione delle Azzorre che, forte e gigantesca, tornerà a conquistare l'Italia. E porterà stabilità e di bel tempo. Ma resta il freddo, specie quello notturno. Le uniche note d'instabilità sull'Italia sono invece da attribuire alle sole aree più meridionali della Sardegna e della Sicilia ancora alle prese con un vortice attualmente collocato sulle coste più settentrionali della Tunisia. Su queste due regioni nel corso delle prossime ore saranno ancora possibili brevi piovaschi in un contesto comunque destinato anche qui a ritornare stabile e tranquillo. Sarà infatti questo il preludio ad un ulteriore espansione dell'alta pressione delle Azzorre a tutto il Paese. Un vero e proprio mostro atmosferico i cui effetti saranno davvero notevoli in quanto in grado di eludere qualsiasi minaccia. Col passare dei giorni dunque torneremo così a vivere un contesto meteorologico calmo, votato a giornate di sole per molte regioni del Paese, ad un ritorno di un po' di nebbia sulla Val padana, ma soprattutto ad una ancora persistente e totale assenza di precipitazioni.

NORD Al Nord in pianura si potranno toccare -6 gradi e -14 a circa 1.200 metri mentre di giorno a stento si salirà oltre i 5-6 gradi.

CENTRO SUD Al Centro valori notturni quasi ovunque sottozero in Toscana e Umbria, vicinissimi allo zero nel Lazio come a Roma, di giorno invece non di più di 10. Valori un po' più alti al Sud.

Poi, con l'avvento di un mega anticiclone, l'afflusso di aria fredda cesserà e così ne gioveranno anche le temperature che di giorno saliranno fino a 12-14 gradi su molte città, mentre di notte le intense gelate saranno un ricordo. Questa situazione proseguirà anche con l'inizio della prossima settimana, dopo di che potrebbe arrivare una nuova irruzione di aria artica con l'ennesimo abbassamento delle temperature. Inverno agli sgoccioli dunque? No, se tutto verrà confermato già nel corso della prossima settimana gelide insidie potrebbero nuovamente minacciare il nostro Paese, questa volta dalla Russia. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?