Attilio Fontana
Attilio Fontana

Milano, 14 luglio 2020 - "Noi continueremo con la massima determinazione nella lotta al virus. I numeri sono positivi ma purtroppo si stanno verificando alcuni strani episodi di focolai che ripartono attraverso persone che provengono da Paesi dove il virus è ancora virulento". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, nel corso di un evento sull'innovazione digitale. "Non possiamo abbassare la guardia - aggiunge il governatore - e non possiamo permetterci di dovere in futuro pensare ad un nuovo lockdown, la nostra economia e la nostra società non può permetterselo. Il popolo lombardo, così come è stato grande nel  rispettare le limitazioni e nell'affrontare i lutti e il dolore, sarà grande anche nel rispondere all'emergenza economica così come emerge dai primi segnali".

Intanto è attesa per oggi la nuova ordinanza regionale sull'obbligo di indossare la mascherina all'aperto. Secondo quanto si apprende da fonti di Palazzo Lombardia, da mercoledì 15 luglio la mascherina si potrà togliere nei luoghi aperti a meno che non si riesca a tenere le distanze. Per questo dovrà comunque essere portata con sé e dovrà comunque essere sempre indossata nei luoghi pubblici chiusi e sui mezzi di trasporto. In regione l'obbligo di coprire naso e bocca anche all'aperto con mascherine o altri indumenti come sciarpe e foulard era stato rinnovato il 29 giugno fino oggi, 14 luglio, con l'ultima ordinanza regionale.