La squadra grigiorossa è decisa a tornare alla vittoria sabato in casa con il Crotone
La squadra grigiorossa è decisa a tornare alla vittoria sabato in casa con il Crotone

Cremona, 29 novembre 2018 - Manca ormai solo la rifinitura del giorno della vigilia per conoscere i dettagli della Cremonese che sabato pomeriggio ospiterà il Crotone per una partita che si è fatta molto importante per la squadra grigiorossa. La formazione allenata da Massimo Rastelli, che in due gare ha raccolto una vittoria allo "Zini" ed una sconfitta a Lecce, deve cercare di risalire in classifica, trovando al tempo stesso una sua precisa personalità.

Obiettivi che non saranno semplici da raggiungere contro una rivale affamata di punti come i calabresi, che non intendono tornare a casa a mani vuote. Dopo tanti problemi, un aiuto a questo proposito potrebbe giungere dall'infermeria che, pur facendo tutti gli scongiuri possibili, dopo tanto "affollamento" potrebbe finalmente presentarsi vuota (o per lo meno con il solo Radunovic), offrendo così a mister Rastelli la possibilità di scegliere. In questi giorni Montalto, Paulinho e anche Perrulli hanno ripreso a lavorare con il resto del gruppo e, anche se ovviamente non sono al top della forma, potrebbero richiamare l'interesse dell'ex tecnico del Cagliari che, dal canto suo, deve apportare in fretta i necessari correttivi soprattutto a due aspetti.

Da una parte, infatti, il gol rimane un "problema" per la Cremonese che, dall'altra, è chiamata anche a proporre al più presto un gioco incisivo e continuo, in grado di condurre le redini della gara. In attacco Massimo Rastelli sta provando le soluzioni per lui più congeniali, mentre per quel che riguarda le geometrie a centrocampo si stanno cercando gli interpreti (a tal proposito si attendono novità da Castagnetti, che non si sta ritagliando lo spazio previsto al suo arrivo in estate) più giusti e propositivi in vista degli schemi cari al mister cremonese. Sarà comunque la rifinitura di domani mattina a dare le indicazioni definitive sulla Cremonese che sarà chiamata a tornare al successo necessario per ribadire che lo spirito e il carattere dei grigiorossi è quello che due settimane fa ha costretto alla resa il pur motivato Livorno.