Mister Andrea Mandorlini sta cercando di portare la Cremonese nella giusta forma

Cremona, 10 agosto 2018 - La Cremonese sta rispettando fedelmente in questo precampionato i suoi colori sociali. In effetti il gioco che sta mettendo in mostra è grigio, mentre il consuntivo di queste prime uscite stagionali (compresa l'eliminazione dalla Coppa Italia patita ai rigori con il Pisa di serie C) è in rosso. Al di là delle battute, la formazione allenata da Andrea Mandorlini è ancora alla ricerca della forma migliore e sta cercando di lavorare per perfezionare i propri meccanismi in vista dell'inizio di un Campionato sempre più avvolto dall'incertezza. In questo momento sono in discussione sia la data di partenza che la composizione di un torneo che potrebbe rispettare le ventidue partecipanti delle ultime stagioni oppure "ridursi" a diciannove contendenti (cancellando i ripescaggi previsti per compensare alla sparizione di Avellino, Bari e Cesena). Problematiche che in questo preciso momento non si riflettono solo sull'intero sistema calcio in Italia, ma costituiscono una zavorra non di poco conto per il lavoro di programmazione delle diverse società che, in molti casi, non sanno ancora in che categoria si troveranno a giocare solo tra poche settimane e quali saranno gli avversari con cui confrontarsi. Uno stato delle cose con il quale deve fare i conti pure la Cremonese, obbligata a tentare di portare avanti i suoi programmi in una delle sessioni di mercato più difficili e delicate di sempre. Precisato questo, la compagine grigiorossa, che dopo il 3-2 psubito con la rappresentativa universitaria giapponese domani giocherà in amichevole alle 18 in casa dell'Oltrepovoghera, continua la ricerca degli inserimenti destinati a perfezionare l'organico a disposizione di Andrea Mandorlini. L'esito di queste prime uscite sta inducendo i dirigenti cremonesi a correre ai ripari in difesa, dove continuano gli "abboccamenti" per portare in grigiorosso l'esperto difensore del Frosinone, Emanuele Terranova. Il ds Leandro Rinaudo, comunque, punta a mettere a disposizione di Mister Mandorlini ancora un giocatore per reparto e nelle prossime ore, sempre in attesa di verificare quello che sarà il destino di Andrea Brighenti, un centrocampista ed un attaccante potrebbero giungere ad aumentare le soluzioni a disposizione del tecnico per permettere alla Cremonese di far bene nell'imminente Campionato "delle incertezze".