Volontari della Protezione civile davanti all'ospedale di Cremona
Volontari della Protezione civile davanti all'ospedale di Cremona

Cremona, 23 febbraio 2020 - E' una donna cremasca di 68 anni la seconda vittima lombarda del coronavirus. Angela Denti Tarzia, residente a Trescore Cremasco, era ricoverata presso il reparto di Oncologia dell'Ospedale di Crema. L'annuncio è arrivato dall'assessore regionale Giulio Gallera che, durante la conferenza stampa in Regione Lombardia, ha spiegato che i casi in provincia di Cremona sono ora 16. L'ultimo è un 32enne di Bonemerse. L'uomo era tornato dal contintente asiatico, dove si reca abitualmente per lavoro, accusando sintomi influenzali.

Nel pomeriggio di sabato un 75enne di Pizzighettone, paese alle porte della zona rossa, confinante con Maleo, è stato ricoverato dopo essere risultato positivo al tampone. Tutta la sua famiglia e le persone con cui è stato in contatto sono in quarantena. Alle porte dell'Ospedale Maggiore di Cremona la Protezione civile, come da accordi presi nel tavolo in Prefettura svoltosi sabato sera ha montato delle tende per ospitare e filtrare gli accessi al Pronto soccorso: le tende saranno presidiate dalle forze dell'ordine per garantire agli operatori di lavorare in assoluta sicurezza.

L'Ats Valpadana ha diramato intanto alcune informazioni alla cittadinanza. L'Ospedale di Cremona è attivo in tutte le sue funzioni e sta garantendo tutte le prestazioni in urgenza. A scopo cautelativo si consiglia ai visitatori di recarsi in ospedale solo in caso di reale necessità. Attualmente sono garantite tutte le seguenti attività: Dialisi; Chemioterapia e Radioterapia; TAO (Terapia Anticoagulante); MAC per Terapie Antibiotiche; SERD (Servizio Dipendenze); CPS (Centro Psicologia di Cremona); Servizio di Medicina Trasfusionale. A scopo cautelativo sono state temporaneamente sospese a data da definire tutte le altre attività (i pazienti verranno richiamati appena possibile dagli operatori dell’ASST di Cremona). Nello specifico sono sospese: Attività chirurgica in elezione (Programmata); Attività di Day Surgery; Punti Prelievo di Cremona (Ospedale Cremona, Via Dante, Via Bonomelli); Attività Ambulatoriale Ospedaliera (tutte le specialità); Attività Ambulatoriale Territoriale (Consultori, Servizio Vaccinazioni,  Sportelli di Scelta e revoca, Medicina Legale - Commissione invalidi, patenti e porto d’armi –, Protezione giuridica, Servizio valutazione e integrazione Fragilità); Centro Servizi; Front office URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico); Lezioni e tirocini dei Corsi di Laurea delle professioni sanitarie; Corsi di Formazione Continua; Convegni, Asilo nido Aziendale. Per quanto riguarda il Polo ospedaliero nuvo Robbiani resta attiva l’attività salvavita della Dialisi, mentre sono sospese a data da definire tutte le altre attività (Punto prelievi, Consultorio, Neuropsichiatria Infantile e attività di piccola chirurgia in elezione).