Monte Cremasco (Cremona), 12 giugno 2018 - Un problema, due sindaci e uno scuolabus. Agitare poco che il problema si risolve. Succede a Monte Cremasco, sindaco l’avvocato Giuseppe Lupo Stanghellini , dove l’autista dello scuolabus, 35 posti, è il vigile del paese. Che però è candidato in una delle tre liste che concorrono al voto nel paese limitrofo di Vaiano Cremasco, dove peraltro ci sono le scuole frequentate dai ragazzi di Monte. Quindi, il vigile è in congedo e lo scuolabus è destinato a restare fermo.

Ma il primo cittadino è venuto a conoscenza che il suo omologo di Ripalta Guerina, Luca Guerini, ha (quasi) tutte le patenti per guidare (quasi) tutti i veicoli. Di qui l’idea di chiedere al collega se per favore lunedì mattina poteva andare da lui per portare i ragazzi a scuola, visto che proprio ieri sarebbero cominciati gli esami di licenza. Detto e fatto. Ieri mattina il vigile autista si è presentato e si è messo alla guida dello scuolabus con al suo fianco il collega sindaco di Monte a far da navigatore (Guerini non conosceva la strada). Sul pulmino hanno trovato posto una mezza dozzina di studenti che poi, dopo mezzogiorno, hanno fatto il percorso inverso, sempre con il sindaco autista. Problema risolto al prezzo di un caffè. Per chi se lo chiedesse, il vigile ha scelto la lista sbagliata e non è stato eletto.