Milano, 19 settembre 2019 - 

LETTERA

Camminare nel centro storico di Milano in queste ore è molto più che piacevole. La città infatti comunica a chiunque una idea di dinamismo e di freschezza. È l’effetto, io credo, della Settimana della Moda. Non c’è vetrina che non sia interessante, le strade e i marciapiedi sono pieni di folla e ovunque si può assistere a mostre o partecipare a iniziative culturali e ad eventi. Spero che tutti possano goderne. Martina A., da ilgiorno.it​

RISPOSTA

Al di là di qualche lamentela per le punte di traffico aumentate e per il parcheggio che non si trova mai, in generale la Settimana della Moda è ormai percepita come un appuntamento fondamentale non solo da chi opera nel settore, ma dalla stragrande maggioranza dei cittadini. E come dar loro torto? Milano dà il meglio di sé. Già all’inizio di settembre, con la grande festa della Ferrari in piazza Duomo, avevamo avuto l’impressione di vivere in una città che sa (anche) divertirsi. Ma in queste ore la sensazione trova ulteriori e definitive conferme. Il sistema moda, dunque, non solo è fondamentale per l’economia nazionale, ma è anche in grado di connotare l’anima di questa grande metropoli, non a caso sempre più apprezzata da milioni di turisti. Non ci resta che assecondare questa tendenza, riducendo al minimo le incombenze burocratiche a carico di chi vuole organizzare eventi per la città e per i suoi cittadini. Noi tutti ci contiamo. sandro.neri@ilgiorno.net​