Ndoj
Ndoj

Brescia, 28 febbraio 2019 - L'attuale situazione in casa del Brescia viene sintetizzata da Emanuele Ndoj, che si sta specializzando nel segnare nel finale gol decisivi, proprio come è successo nel turno infrasettimanale contro la sua ex squadra, il Padova: "Il pareggio colto martedì sera diventerà prezioso se sabato riusciremo a vincere con il Cittadella".

In effetti proprio questo è l'obiettivo delle Rondinelle, che contano di completare il tris delle tre gare in una settimana facendo bottino pieno davanti al pubblico del "Rigamonti" ospitando un'altra formazione patavina. Il punto colto in casa dell'ultima, in effetti, si presta a diverse interpretazioni.

Da una parte lo si potrebbe considerare come un'occasione sprecata di allungare la falcata verso la serie A, mentre dall'altra potrebbe essere vista come la prosecuzione della striscia positiva della formazione di Eugenio Corini che riesce ad andare a punto pure nelle serate, magari, meno brillanti. Tra le note che possono indurre alla fiducia in casa biancazzurra non si può dimenticare il comportamento delle possibili rivali nella lotta per la promozione. In effetti il Benevento sembra in un buon momento, ma, per il resto, il Palermo sta rallentando e alle sue spalle non si intravede lo squadrone in grado di prenotare uno dei due posti che valgono la promozione diretta.

Al di là di queste osservazioni, la strada verso il sospirato ritorno in serie A è ancora molto lunga per un Brescia che deve dare nuove conferme con un cliente assai ostico come il Cittadella: "Dobbiamo gestire al meglio questi giorni - è la sintesi di Eugenio Corini in vista dell'imminente impegno casalingo - Stiamo lavorando per avere a disposizione almeno un laterale sinistro. Con il Padova non è stata certo una bella partita, ma sapevamo che ci sarebbe stato da soffrire e, vista la situazione, reputo il pareggio un punto guadagnato". Un passo in avanti che ora chiede una ulteriore conferma con il Cittadella. Dopo aver visto tornare alla normalità la situazione in attacco, adesso il nodo riguarda l'esterno sinistro. Il giovane Semprini si è ben disimpegnato, ma Mister Corini spera di riuscire a recuperare uno tra Mateju, Martella e Curcio (più tra i primi due...). Potrebbe essere l'innesto giusto per conquistare vittoriosamente la... Cittadella e assicurarsi un altro "tassello" per il mosaico della promozione.