Brescia, 17 agosto 2019 - L'ufficialità è arrivata: Mario Balotelli è un giocatore del Brescia.  E' lo stesso club lombardo a comunicarlo con una nota sul proprio sito, senza però fornire molti dettagli sull'accordo se non che il 29enne attaccante "ha firmato un contratto pluriennale". "Il ritorno in Italia, a distanza di tre anni, è stato reso possibile dalla determinazione e dall'entusiasmo di Mario di voler tornare a Brescia, citta' dove e' cresciuto e dove fin da bambino si e' distinto per le sue doti fisiche e tecniche - si legge ancora nella nota - Domani, 19 agosto, l'attaccante verrà presentato ufficialmente presso la sede del Brescia Calcio, in Via Solferino 32, alle ore 16.45".

Poco dopo l'annuncio della società, il giocatore ha pubblicato su Instagram un post corredato da una serie di foto, da quando era piccolo fino ad oggi. Accanto il commento: "Finalmente torno nella mia città".

In molti avevano ipotizzato l'ennesima maglia rossonera, ma alla fine Mario Balotelli giocherà nella 'sua' Brescia. Questo non toglie però che al 29enne l'idea di giocare nel Flamengo l'avesse stuzzicato non poco e così oggi l'ex Nizza ha voluto ringraziare personalmente, via social, il club brasiliano e i suoi tifosi per l'interesse e l'affetto manifestatogli. "Grazie, tifoseria rossonera, per tutti i messaggi e le manifestazioni di affetto ricevute in questi ultimi giorni - ha scritto Balotelli in un post apparso sul proprio profilo Instagram - Buona fortuna al Flamengo e a tutti voi".

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Obrigado! 🙏🏾

Un post condiviso da Mario Balotelli🇮🇹👨‍👧‍👦🦁 (@mb459) in data:

Nel capoluogo di provincia lombardo c'è grande attesa per lo sbarco di Supermario: l'appuntamento per vederlo  con indosso la maglia delle Rondinelle è fissato per martedì pomeriggio quando, sui campi di Torbole Casaglia, l'attaccante svolgerà il suo primo allenamento agli ordini di Eugenio Corini. I tifosi, però, dovranno attendere il quinto appuntamento del campionato alle porte, per poter assistere al debutto di Balotelli: questo perché, nell'ultima giornata dello scorso campionato, ha rimediato un'espulsione diretta all'87' del match tra il Marsiglia ed il Montpellier per un brutto fallo su Congré, rimediando quattro turni di squalifica. La sanzione rimediata Oltralpe è valida anche in Serie A, pertanto l'ex attaccante di Inter Milan salterà le sfide con Cagliari, Milan, Bologna e Udinese per tornare in campo al Rigamonti il 25 settembre contro la Juventus.