La squadra biancazzurra ha ripreso gli allenamenti in vista del terzo turno di serie B
La squadra biancazzurra ha ripreso gli allenamenti in vista del terzo turno di serie B

Brescia, 5 settembre 2018 - Dopo due giorni di riposo, il Brescia ha ripreso ad allenarsi. L'obbiettivo è puntato verso la ripresa del Campionato, che sabato 15 settembre (fischio d'inizio alle ore 15) porterà al "Rigamonti" il Pescara per la terza giornata di un torneo che nelle prossime ore saprà (finalmente) se potrà proseguire sulla strada appena intrapresa o se verrà rivoluzionato (tornando anche a ventidue contendenti). In attesa di conoscere la sentenza, la squadra di David Suazo è concentrata sul proprio lavoro per perfezionare quello che nelle prime due giornate non ha funzionato. Un programma di lavoro che, a dire il vero, deve fare i conti con gli impegni delle varie nazionali che per una decina di giorni priveranno Mister Suazo di ben sei giocatori (l'algerino Belkheir, il giocatore della Repubblica Ceca, Mateju, l'albanese Ndoj, lo slovacco Spalek, l'Under 19 azzurro Viviani e Tonali, anche se quest'ultimo è rientrato alla base dopo la prima chiamata dell'Under 21 per problemi fisici).

Proprio il giovane regista biancazzurro è in questo momento in cima alla lista dei pensieri dei sanitari bresciani insieme ad Ernesto Torregrossa, che non ha ancora potuto fare il suo esordio stagionale in seguito al problema subito in Coppa Italia. Con una decina di giorni a disposizione l'auspicio è di riuscire a recuperarli entrambi per il prossimo impegno, una speranza che, ovviamente, non riguarda gli squalificati Sabelli e Gastaldello che saranno ancora appiedati dal giudice sportivo ancora per altre due partite. Il prossimo impegno per le Rondinelle è fissato per sabato 8 (alle 17), quando saranno ospiti del Monza (serie C) per un test che offrirà a David Suazo un quadro esauriente della situazione. Al centro dell'attenzione, naturalmente, ci sarà il pacchetto arretrato, finito sotto la lente d'ingrandimento dopo le reti subite in questo avvio di stagione. Il Brescia finora ha piacevolmente sorpreso in avanti, ma ha suscitato non pochi motivi di apprensione in difesa, dubbi che Suazo ed i suoi giocatori dovranno cancellare quanto prima.