Pizze alla festa di Pontida (Foto Facebook)
Pizze alla festa di Pontida (Foto Facebook)

Bergamo, 16 agosto 2019 - "Una goliardata". Gli esponenti leghisti di Pontida cercano di ridimensionare la decisione, durante la festa di Ferragosto del Carroccio, di chiamare alcune pizze 'Sea Watch' e 'Aquarius', come le navi delle Ong impegnate nel salvataggio dei profughi nel Mediterraneo. Decisione che ha suscitato non poche polemiche.

"Sono scelte loro, in linea con il tono goliardico della festa: mi sembra eccessivo fare polemica sui nomi delle pizze", ha commentato il deputato bergamasco della Lega, Daniele Belotti. E il sindaco di Pontida, l'ex parlamentare Pierguido Vanalli, ha ricordato che "gni anno si sceglie qualche argomento di attualità per riderci sopra".

Nel menu delle pizze non mancano comunque i nomi normali, con pizze Margherita o ai Formaggi. E ci sono anche pizze più originali: troviamo quella del Capitano, quella del Segretario, quella Padania Libera. E anche quella Ruspa, tanto invocata da Salvini. Altro elemento della festa sono le magliette verdi leghiste con su impresso Alberto da Giussano e anche una scritta ironica in cirillico che fa riferimento alla questione dei presunti fondi russi al Carroccio