Gasperini tra Luca e Antonio Percassi
Gasperini tra Luca e Antonio Percassi

Bergamo, 29 maggio 2019 - Avanti insieme. Gian Piero Gasperini e l’Atalanta hanno trovato l’intesa per allungare il loro rapporto di un altro anno, dal 2021 al 2022 con adeguamento dell’ingaggio del 30%, passando da 1,5 a 2,2 milioni stagionali. Con opzione per il 2023. Perpetuando la formula del 3+1 con cui il mister e la Dea viaggiano insieme dall’estate 2016, la collaudata formula del triennale vigente, da rinnovare di anno in anno, con l’opzione per il quarto anno.

Appuntamento quindi per la prossima estate, per un eventuale allungamento per il 2024. Si è conclusa così, con una stretta di mano e un comunicato ufficiale del club, una trattativa più semplice di quanto sia stata descritta dai media. Che oggi impropriamente parlano di un accordo triennale quando in realtà si tratta di un semplice prolungamento annuale.

Ma soprattutto di un accordo già preventivato da settimane. Perché Gasperini non aveva nessuna intenzione di interrompere il suo rapporto con la squadra che ha portato in Champions per la prima volta, non aveva intenzione di andare in una Roma che dovrà farsi i preliminari di Europa League a luglio, e di non rispettare l’accordo in essere con il club fino al 2021.

Un contratto blindato, cementato dalla fiducia reciproca tra Percassi, che ha sempre ripetuto che Gasperini ‘resta a vita’, e il tecnico, che semplicemente pretende un maggior coinvolgimento nelle scelte di mercato per non ritrovarsi poi giocatori come Rigoni o Adnan di cui non sa cosa farsi, o un Pasalic preso per fare il trequartista ruolo in cui non si è mai adattato, o un Reca che da agosto ha giocato circa una settantina di minuti, pur essendo un nazionale polacco.

“Con grande soddisfazione posso confermare che il rapporto fra l’Atalanta ed il nostro allenatore Gian Piero Gasperini prosegue. Un percorso di crescita che va avanti con l’obiettivo di dare continuità a quanto di importante è stato costruito in queste ultime tre stagioni”, si legge nel comunicato ufficiale, con le parole del presidente Antonio Percassi, diramato dall’Atalanta sul proprio sito ufficiale.

Dove vengono annunciate anche novità nell’organizzazione societaria, con un maggior coinvolgimento di Luca Percassi nell’ambito tecnico e dunque anche nel mercato, come auspicato dallo stesso Gasperini: “E proprio in virtù di questo momento storico che sta vivendo la nostra società ci sarà anche un ulteriore maggior coinvolgimento di mio figlio Luca (amministratore delegato, ndr) in tutti quelli che sono gli aspetti di natura tecnica legati alla Prima squadra. Non posso ora che augurare a tutti buon lavoro – ha concluso Antonio Percassi - e come sempre Forza Atalanta”.