Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 mar 2022

Europa League, Atalanta ai quarti: la Dea vince a Leverkusen con un gol di Boga al 91'

La squadra bergamasca esce vincente per 1-0 dalla Bay Arena

17 mar 2022
fabrizio carcano
Sport
epa09831891 Atalanta's Ruslan Malinovskiy (L) in action against Leverkusen's Exequiel Palacios (C) and Piero Hincapie (R) during the UEFA Europa League round of 16 second leg soccer match between Bayer 04 Leverkusen and Atalanta BC at BayArena in Leverkusen, Germany, 17 March 2022.  EPA/SASCHA STEINBACH
Bayer 04 Leverkusen-Atalanta BC
epa09831891 Atalanta's Ruslan Malinovskiy (L) in action against Leverkusen's Exequiel Palacios (C) and Piero Hincapie (R) during the UEFA Europa League round of 16 second leg soccer match between Bayer 04 Leverkusen and Atalanta BC at BayArena in Leverkusen, Germany, 17 March 2022.  EPA/SASCHA STEINBACH
Bayer 04 Leverkusen-Atalanta BC

Leverkusen, 17 marzo 2022 - L’Atalanta vola ai quarti di finale uscendo vincente per 1-0 dalla Bay Arena, dopo una gara anche di sofferenza, giocata con un insolito atteggiamento difensivo, soprattutto nella ripresa, ma vincente in ottica qualificazione dopo il 3-2 di una settimana fa a Bergamo, sigillata al 91’ dalla rete in contropiede di Jeremie Boga.

Dea salvata da due parate decisive di Musso, in apertura dei due tempi, sempre sul liberissimo Diaby, ma a sua volta pericolosa più volte con Muriel in contropiede, poi cinica e concreta con la rete nel tempo di recupero di Boga. Gara dai due volti, con un primo tempo avaro di emozioni e una ripresa più palpitante. Il Bayer è pericolosissimo dopo appena 8 minuti con una discesa di Bakker che scodella in mezzo per il liberissimo Diaby che calcia una sorta di rigore in movimento ma Musso è ben piazzato e respinge. Atalanta che un minuto dopo perde il capitano Toloi per un infortunio muscolare, rimpiazzandolo con Djimsiti, e da quel momento non corre più rischi, blindando l’area grazie alle chiusure chirurgiche di Demiral che copre ogni sbavatura dei mediani o di Hateboer.

La Dea si fa vedere alla mezz’ora con una bordata di Malinovskyi troppo prevedibile per sorprendere Hradesky, poi è Muriel a fuggire in contropiede ma la difesa tedesca in qualche modo di ricompatta e si salva in corner. Ripresa tutta di marca tedesca, che si apre al 47’ con un’occasione gigantesca per il Leverkusen: Palomino si fa sorprendere dal velocissimo Diaby che si invola tutto da solo verso l’area e spara centrale, con Musso ancora perfetto nel respingere di piede. Ancora Bayer pericoloso tre minuti più tardi con Palacios che gira alto da buona posizione.

Leverkusen che pressa e inserisce attaccanti dalla panchina, schiacciando l’Atalanta nella sua area. Bayer che ci prova con Bakker, a lato di poco, e con Andrich, ma Musso fa sempre buona guardia e davanti i tedeschi soffrono la mancanza di un giocatore d’area come l’assente bomber Schick. Passano i minuti, la Dea gioca anche con il cronometro, riesce a rendersi pericolosa con un contropiede di Boga su cui Muriel arriva stanco senza riuscire a concludere. Finale in controllo per i nerazzurri: il Bayer smarrisce lucidità nell’assalto conclusivo e la squadra di Gasperini riesce a controllare fino al fischio finale, chiudendo anticipatamente al 91’ con la rete in assolo di Boga che galoppa a sinistra e va a infilare il gol che vale la quarta vittoria europea consecutiva e una giusta qualificazione atalantina ai quarti di finale.

 

BAYER LEVERKUSEN 0

ATALANTA 1

Primo tempo: 0-0

BAYER LEVERKUSEN (4-3-3): Hradecky 6; Fosu-Mensah 6 (60’ Bellarabi 5,5), Tah 6, Tapsoba 6, Hincapié 5,5; Palacios 6 (60’ Andrich 6), Aranguiz 6 (81’ Alario 5), Demirbay 5,5 (60’ Azmoun 5), Diaby 5, Adli 5, Bakker 6.

All.: Seoane 6

ATALANTA (3-4-1-2): Musso 7,5; Toloi sv (10’ Djimsiti 6,5), Demiral 7,5, Palomino 6,5; Hateboer 6,5, De Roon 6,5, Freuler 6,5, Zappacosta 6,5 (78’ Pezzella 6); Koopmeiners 6,5; Malinovskyi 6 (65’ Boga 7), Muriel 6,5 (78’ Pessina 6).

All.: Gasperini 7

Arbitro: Letexier 6

Marcatore: 91’ Boga (A)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?