Cesano Boscone (Milano), 4 dicembre 2017 - Sostenere l’utilizzo della linea ferroviaria S9 per raggiungere Milano senza restare imbottigliati nel traffico e senza inquinare. Creare le condizioni perché l’orario dei mezzi di trasporto cittadini coincida con quello dei treni e, ancora, trasformare la fermata di Cesano in un luogo pieno di vita, sicuro e sempre fruibile. Sono questi gli ingredienti della ricetta promossa dal sindaco Simone Negri, che ha aderito al protocollo “Aria pulita” per abbassare i livelli di smog nell’aria.

"È stato un grave errore da parte del governo regionale non aver puntato al rafforzamento di questa linea - ha detto Negri -. Se i treni fossero più frequenti e affidabili, potrebbero spostare migliaia di persone in più ogni giorno, evitando di congestionare le tangenziali e le principali arterie. Il tutto a vantaggio della qualità dell’aria. Lo scorso anno con l’attivazione della linea 323 abbiamo creato un collegamento bus in corrispondenza della nostra fermata e, dopo aver ampliato gli orari del pullman, stiamo ragionando con Atm per creare coincidenze". Se l’uso della linea ferroviaria veloce ha portato parecchi benefici, tanto da dimezzare gli orari di viaggio e permettere agli studenti di raggiungere l’Università Bicocca in 40 minuti (rispetto alle due ore degli anni passati) e ai lavoratori di scendere alla stazione di Porta Romana in meno di mezz’ora, il suo impiego deve essere incentivato ulteriormente.

"Adesso bisogna riqualificare la zona di via De Nicola per renderla frequentabile in piena sicurezza a qualsiasi ora. Non basta chiaramente l’impianto di videosorveglianza che abbiamo pensato per l’area. Il Piano di governo del territorio prevede lo sviluppo di una grande struttura di vendita sul parcheggio praticamente inutilizzato, inoltre pensiamo a un tunnel ciclopedonale che permetterebbe alle bici di raggiungere agevolmente il Naviglio grande".