Cava Manara (Pavia), 1 febbraio 2017 - E alla fine cadde anche Cava Manara. Nel girone E della serie D di basket, dopo ben 16 giornate, la formazione pavese perde la sua prima partita stagionale. A compiere l’impresa è stata Vismara Milano per 87-75. Prova di forza per Old Socks San Martino e Sanmaurense che mantengono il terzo posto battendo in trasferta, rispettivamente, 52-60 il Kor San Giuliano, e 55-59 Abbiategrasso. Non riesce ad agguantare l’ottavo posto invece Tromello che cade sul filo di lana 60-62 in casa contro San Ambrogio. Accarezza solamente la vittoria la Frassati basket fanalino di coda. Gli Spizzi boys infatti vengono sconfitti al PalaMuratori di Castiglione 66-67 dopo un tempo supplementare da Milano3 trascinata dalla coppia Sorrentino-Ferrari. Grande prestazione dell’Olympia basket Voghera, invece, che ha superato i concittadini del Phoenix Iria per 84 a 82 in un derby bellissimo e emozionante che ha messo in risalto le qualità tecniche di entrambe le squadre che si sono sfidate in un clima cordiale e di grande lealtà sportiva. Da sottolineare la grande affluenza di pubblico con un PalaOltrepo gremito in ogni ordine di posti e le due tifoserie che hanno dato spettacolo con fumogeni e bandiere.

Vittoria importante che proietta il club del presidente Barbieri ai vertici della classifica in virtù di una stazza superiore e di una maggiore esperienza. A commentare il derby vinto con i vicini di casa il direttore sportivo Cristiano Bonferoni: "Dopo un primo quarto combattuto, credo che si sia vista la nostra superiorità in campo. Abbiamo mollato per 2, 3 minuti nell’ultimo quarto e l’Iria da grande formazione è rientrata in gara ma mi sento di dire che la nostra vittoria è meritata.Sono molto contento delle prove dei nuovi innesti Premier e Magnone".