Castelleone (Cremona), 6 gennaio 2018 -Un grave investimento è avvenuto mercoledì nella prima serata a Castelleone, in via Bressanoro, dove un uomo di 63 anni di Bertonico è rimasto vittima di un sinistro e adesso è in prognosi riservata nell’ospedale di Crema. Secondo la ricostruzione dei carabinieri della stazione del paese, coordinati dal comandante Fioravante Vilei, intorno alle 17 un’auto condotta da E. M., 63 anni di Bertonico si è fermata e ha parcheggiato in via Bressanoro. 
Una volta eseguita la manovra, l’uomo è sceso dall’auto ed è passato sulla carreggiata per aprire la portiera posteriore e dare la possibilità alla moglie, che stava aggirando l’auto, di prendere la borsetta.

Mentre apriva la portiera è sopraggiunta una Chevrolet condotta da una ragazza di 28 anni di Soresina che non ha visto l’uomo e ha investito in pieno la portiera dell’auto e il malcapitato, facendo letteralmente volare quest’ultimo parecchi metri più in là. L’impatto è stato molto forte e la vittima ha accusato la frattura della gamba destra in due punti. La ragazza investitrice si è fermata e ha prestato soccorso, chiamando il 112. Sul posto sono arrivate un’ambulanza della Croce rossa e una pattuglia dei carabinieri. 

Gli uomini del soccorso hanno messo in sicurezza l’investito e poi l’hanno portato all’ospedale di Crema. Purtroppo, le condizioni del ferito durante la mattinata di ieri si sono andate aggravando, tanto che i medici hanno preferito riservarsi la prognosi per le prossime 48 ore, in attesa di sviluppi, in quanto i danni subiti dalla vittima si sono dimostrati più gravi di quanto evidenziato dai primi accertamenti.