Brescia, 30 settembre 2017 - L'An Brescia vince anche la seconda gara del girone di Sabadell, in Spagna, e raggiunge la terza fase di qualificazione. Dopo gli olandesi dell'Utrecht battuti venerdì, le calottine bresciane battono anche i croati del Mornar di Spalato, 10 a 8 il risultato finale,  al termine di una partita combattuta oltre le aspettative.

Brescia parte bene e va sul 4 a 1 poi cale permettendo al Mornar di rifarsi sotto. A metà gara l' An è avanti per 6 a 4 quindi nella seconda parte dell'incontro controlla il doppio vantaggio conquistando la qualificazione. Contro il Sabadell alle 12.45 l'ultima partita valevole per il primo posto nel girone. «È stata una partita decisamente dura – dichiara il vice presidente dell’An, Alessandro Morandini -: il Mornar ha impostato la sfida puntando sulla forza fisica e noi abbiamo un po’ pagato il fatto di essere lontani dalle condizioni ideali. Siamo incappati in alcuni errori difensivi e varie imprecisioni in attacco, ma direi che, a questo punto dell’anno, ci può stare. Comunque, è stato un test molto utile: per iniziare ad abituarci allo stress, per mettere alla prova la tenuta mentale, occorreva un match con ritmi elevati e con una buona dose di tensione. Tutto questo ci servirà domani: vogliamo il primo posto del girone ma il Sabadell gioca in casa e ci sarà da lottare su ogni pallone».