Brescia, 13 gennaio 2018 - Non ce l’ha fatta il pensionato di 77 anni che domenica sette gennaio è stato investito da un veicolo pirata. L’uomo, che inizialmente pareva non essere in pericolo di vita, si è progressivamente aggravato fino a quando non è spirato. E’ accaduto nella giornata di oggi.

Al momento i carabinieri continuano a indagare, anche se pare che siano stati raccolti elementi tali da indirizzarli. Una persona su cui per ora non pendono accuse è stata ascoltata. Le forze dell’ordine stanno ancora analizzando gli elementi raccolti. Quando il 77enne è stato trovato riverso a bordo della strada, inizialmente si è pensato ad un malore. Solo quando è stato visitato al pronto soccorso i medici hanno rilevato ferite compatibili con un investimento. Il caso è al vaglio della Compagnia carabinieri di Chiari.