Brescia, 10 settembre 2017 - Il Brescia assapora il profumo del grande calcio al "Tardini" e conquista proprio in casa del Parma la prima vittoria stagionale in serie B. E' un gol di Ferrante al 15' della ripresa a fare la differenza in una partita giocata su buoni ritmi da entrambe le contendenti nonostante un terreno reso sempre più pesante dall'acqua.

Sin dall'avvio le Rondinelle cercano di pungere con un tirocross di Cortesi, ma sono i ducali i primi farsi minacciosi con Baraye, ex Lumezzane, e Scaglia, ex Brescia, ma in entrambi i casi la difesa ospite è attenta. Al 16' il Brescia disegna una perfetta triangolazione, con Machin-Furlan.Ndoj che appoggiano per l'accorrente Meccariello, il cui tiro al volo termine di poco sul fondo. Dopo un tiro di Ferrante neutralizzato da Frattali, gli emiliani ci provano con Iacoponi e con Insegne, ma Minelli è sempre attento e si ripete al 30' per neutralizzare d'istinto uno spunto di Insigne liberatosi tutto solo davanti a lui. Le due squadre cercano lo spunto vincente, ma il primo tempo si chiude sul nulla di fatto. Nella ripresa Baraye continua a mettersi in luce tra i gialloblu, ma il Brescia si dimostra più deciso. Boscaglia al 12' inserisce Bisoli e dopo 3' le Rondinelle passano in vantaggio. Ndoj guadagna e batte una punizione che si trasforma in un assist che Ferrante in bello stile trasforma nel vantaggio biancazzurro. Il Parma non ci sta a perdere, ma la squadra ospite chiude gli spazi con ordine e tiene stretto sino al termine del 4' di recupero il prezioso vantaggio su un terreno sempre più simile ad una piscina. Al triplice fischio dell'arbitro la squadra di Boscaglia può così festeggiare i primi tre punti stagionali.

PARMA-BRESCIA 0-1 (0-0)
Parma (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Gagliolo, Scaglia (42'st Sierralta); Dezi, Munari, Barillà (16'st Nocciolino); Insigne ( 16'st Di Gaudio), Calaiò, Baraye. Allenatore: D'Aversa.
Brescia (3-5-2): Minelli; Meccariello, Gastaldello, Somma; Cancellotti, Dall'Oglio (12'st Bisoli), Ndoj, Machin (29'st Martinelli), Furlan; Ferrante, Cortesi (19'st Rivas). Allenatore: Boscaglia.
Arbitro: Minelli
Marcatore: 15’ st Ferrante
Note. Ammoniti: Barillà, Di Cesare, Ferrante, Somma. Espulso: Scavane. Spettatori: 10.000 circa. Angoli 7-3. Recupero tempo: 0' e 4'.