Un'ambulanza
Un'ambulanza

Cusago (Milano), 9 dicembre 2019 – Le condizioni erano disperate già all’arrivo dei soccorritori, intervenuti con un’ambulanza e un’automedica. Sul posto anche i vigili del fuoco, arrivati in pochi minuti, appena ricevuta la segnalazione di un’auto finita nel canale che corre parallelo a viale Europa. L’allarme è scattato nella notte tra domenica e lunedì, pochi minuti dopo le 2.30. Un uomo, alla guida della sua vettura, è finito fuori strada precipitando nel corso d’acqua. Colpito da un arresto cardiaco, non è stato in grado di liberarsi dalla cintura di sicurezza e venir fuori dalle lamiere. I pompieri sono riusciti a estrarlo dall’abitacolo, ma le condizioni erano disperate. I soccorritori lo hanno intubato sul posto e stabilizzato. Poi la corsa in ospedale, al pronto soccorso del Policlinico. Ma per D.S., 40 anni, non c’è stato nulla da fare: il personale medico ha dichiarato il decesso poco dopo il suo arrivo. Sulla vicenda indagano i carabinieri che dovranno chiarire l’esatta dinamica: secondo le primissime informazioni, l’uomo avrebbe fatto tutto da solo, ma si attendono aggiornamenti da parte delle forze dell’ordine.

Cusago (Milano), 9 dicembre 2019 – Le condizioni erano disperate già all’arrivo dei soccorritori, intervenuti con un’ambulanza e un’automedica. Sul posto anche i vigili del fuoco, arrivati in pochi minuti, appena ricevuta la segnalazione di un’auto finita nel canale che corre parallelo a viale Europa, a Cusago.

L’allarme è scattato nella notte tra domenica e lunedì, pochi minuti dopo le 2.30. Un uomo, alla guida della sua vettura, è finito fuori strada precipitando nel corso d’acqua. Colpito da un arresto cardiaco, non è stato in grado di liberarsi dalla cintura di sicurezza e venir fuori dalle lamiere. I pompieri sono riusciti a estrarlo dall’abitacolo, ma le condizioni erano disperate. I soccorritori lo hanno intubato sul posto e stabilizzato. Poi la corsa in ospedale, al pronto soccorso del Policlinico. Ma per D.S., 40 anni, non c’è stato nulla da fare: il personale medico ha dichiarato il decesso poco dopo il suo arrivo. Sulla vicenda indagano i carabinieri che dovranno chiarire l’esatta dinamica: secondo le primissime informazioni, l’uomo avrebbe fatto tutto da solo, ma si attendono aggiornamenti da parte delle forze dell’ordine.