24 mag 2022

LE CONTRADE: "SIA SEME LA VIRTÙ, VITTORIA IL FIORE"

LA FLORA

24 mag 2022
In foto il Capitano, la Castellana  e il gran Priore
In foto il Capitano, la Castellana e il gran Priore
In foto il Capitano, la Castellana  e il gran Priore
In foto il Capitano, la Castellana e il gran Priore

Tempo pre paliesco di riflessione per la contrada Sovrana la Flora. nel momento in cui scriviamo, infatti, i reggenti sono ancora in stand by per quanto riguarda la scelta del fantino che correrà il palio per i colori rosso blu. ovviamente, in contrada non stanno con le mani in mano, dedicando molte ore in maniero a studiare la situazione al fine di individuare il professionista più adatto alle proprie esigenze. anche dalle parti di Via Menotti, sede de la Flora, c’è molto fermento, sia per l’organizzazione di eventi in vista del 29 maggio, sia per la preparazione della sfilata storica. il tema del corteo è "la guerra e le armi", con il capo drappello e gli armati a piedi, di cui sei recanti due baliste, tipiche armi d’assedio realizzate da maestri carpentieri sulla base di un progetto risalente al periodo tardo romano. assieme a loro, i frombolieri, gli arcieri, i lancieri, gli armigeri a cavallo e i fanti con le bandiere; a tutto ciò si uniscono anche bambini, dame e popolani. anche in questo caso il "deus ex machina" della sfilata sono le donne di contrada della commissione costumi, che lavorano costantemente durante tutti i mesi dell’anno. a loro spetta la scelta e la ricerca anche delle armi dell’epoca, recuperando preziose informazioni da dipinti, bassorilievi e libri. una fonte di ispirazione fondamentale, naturalmente, anche per la realizzazione dei modelli e dei disegni dei costumi che vengono realizzati nella sartoria di contrada.
Un altro compito fondamentale della commissione costumi è il restauro e il mantenimento degli abiti di più vecchia fattura e la creazione degli accessori, come scarpe, cinture, corone e, ovviamente, armi. capitolo iniziative. il mese di maggio la Flora ha festeggiato, il primo giorno del mese, in occasione di "manieri aperti", la Festa del pane, alla quale hanno partecipato gli ambulanti di Forte dei marmi. un altro appuntamento storico per la contrada è stata la cena Sarda del 7 maggio, a base di antipasto misto tipico, malloreddus con ragù di salsiccia e porceddu con verdure. dopo il palio, esattamente il 2 giugno, sarà organizzata la Festa della Birra e, a settembre, quella dell’uva.

IN PILLOLE
IL SIMBOLO

trinciato con il divisorio merlato di blu, un fiore quadripetalo blu per semiscudo, il tutto in campo rosso
I COLORI
rosso e blu
ON-LINE
contradalaflora.it
VITTORIE AL PALIO
9
VITTORIE ALLA PROVACCIA
4

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?